domenica 30 dicembre 2007

COMPLICITA' E SOSPETTI di Anthony Minghella

COMMENTO: Un film dove il cast è piuttosto buono (su tutti Robin Wright Penn) e la regia asciutta ed efficace ma anche un film parecchio "pesante", troppo lungo e non molto accattivante. Voto: 6+

CAST: Jude Law, Juliette Binoche, Robin Wright Penn, Martin Freeman, Ray Winstone, Vera Farmiga, Rafi Gavron, Poppy Rogers, Mark Benton

TRAMA: King's Cross, Londra. Nel pieno di una crisi professionale e d'identità un architetto mette in discussione tutta la sua vita dopo l'incontro con un giovane musulmano che entra nel suo ufficio con l'intenzione di rapinarlo...

BATTUTA: "Infrangere non sempre è un male. A volte, forse, prima di aggiustare una finestra bisognerebbe romperne due".

sabato 29 dicembre 2007

THE ILLUSIONIST di Neil Burger

COMMENTO: Un bellissimio thriller con un'ottima scelta della fotografia, una buona regia e un cast che è a dir poco meraviglioso con su tutti Edward Norton ipnotico e inquietante e un Giamatti sempre più bravo. Voto: 7 1/2

CAST: Edward Norton, Paul Giamatti, Jessica Biel, Rufus Sewell, Eddie Marsan, Jake Wood, Tom Fisher, Aaron Johnson, Eleanor Tomlinson, Karl Johnson

TRAMA: Il mago illusionista Eisenheim è diventato celebre per le sue spettacolari performances nei teatri di Vienna. Il Principe ereditario Leopold, incuriosito dal successo e dal mistero che circondano il mago, ma convinto che si tratti di un truffatore, mette alle sue calcagna il Capo Ispettore Uhl, un uomo ligio al dovere ma appassionato di magia e illusionismo. Una sera, mentre assiste ad uno degli spettacoli di Eisenheim, alla richiesta di un volontario da parte del mago, Leopold manda sul palco la sua fidanzata, Sophie von Teschen. Eisenheim riconosce l'"assistente" al primo sguardo. I due, infatti, sono stati compagni di giochi durante l'infanzia e tra loro era nato un sentimento più forte dell'amicizia sopito nel tempo e risvegliatosi prepotentemente al loro incontro. Il principe, geloso dell'amata e sempre più convinto a smascherare Eisenheim come truffatore, intensifica le indagini sul mago che, a sua volta, sta per mettere in atto la sua più grande illusione.

BATTUTA: "Sono andato in Russia, poi in Asia minore e poi in Oriente per molti anni… Volevo sempre tornare. Solo che… continuavo a pensare di trovarlo dietro il prossimo angolo".
"Cosa?".
"Un vero mistero. Ho visto cose straordinarie, ma l'unico mistero che non ho risolto era… perché il mio cuore non riusciva a dimenticarti".

venerdì 28 dicembre 2007

LA LEZIONE DI ANATOMIA di Philip Roth

COMMENTO: Il personaggio di Zuckerman è quanto di più antipatico ci possa essere e il libro è parecchio sconclusionato. Roth sembra avere parecchie idee ma nessuna di come legarle tra di loro e il libro sembra forzato così come la lettura che sembra non avere mai fine e sopratutto non si capisce dove Roth voglia andare a parare.

TRAMA: Lo scrittore Nathan Zuckerman è prostrato da una misteriosa malattia, cheinizia dal collo e dalle spalle e invade tutto il corpo. La sua principaleoccupazione è vagare da un medico all'altro, ma nessuno riesce a scoprire lacausa del suo tormento. Per evitare che tutti i tormenti si trasformino inincubo, cerca di trovare le cause al suo dolore in qualcosa di reale econcreto: suo fratello, ad esempio, lo accusa di aver provocato la morte deiloro genitori con la pubblicazione del suo astioso bestseller. Decide infinedi fuggire da New York e di iscriversi alla facoltà di medicina per colmare ivuoti della sua professione di scrittore, ma i guai che incontra sono peggioridi quelli che fugge.

giovedì 27 dicembre 2007

I GIORNI DEL CIELO di Terrence Malick

COMMENTO: Andrebbe visto solo per la meravigliosa fotografia che fa di ogni inquadratura un quadro. Forse la storia è già vista e Gere fa sempre piuttosto pietà ma il film va visto anche per la geniale regia di Malick. Voto: 7+

CAST: Richard Gere, Brooke Adams, Sam Shepard, Linda Manz, Robert J. Wilke, Jackie Shultis, Stuart Margolin, Timothy Scott, Gene Bell, Doug Kershaw

TRAMA: Bill, un operaio costretto a fuggire da Chicago per una lite con il padrone, si dirige verso i campi del Midwest insieme alla giovane amica Abby e alla sorellina Linda. Trovato lavoro presso l'immensa fattoria del giovane Chuck, Bill e Abby notano l'interessamento del padrone per la ragazza che, tra l'altro, si è fatta passare per sorella di Bill. Per pura casualità Bill viene a sapere che il ricco rivale è condannato a sicura e rapida morte da male incurabile: e, per conseguenza, spinge Abby ad accettarne l'offerta di matrimonio. L'avvenimento permette a Bill e a Linda di stabilirsi nella casa di Chuck a stagione finita, assaporando i piaceri della ricchezza...

mercoledì 26 dicembre 2007

IO VI DICHIARO MARITO E... MARITO di Dennis Dugan

COMMENTO: Il primo tempo fa sbellicare dalle risate sopratutto grazie ad un Adam Sandler veramente in splendida forma. La seconda parte perde parecchio in divertimento e si trascina un po'. Voto: 6/7

CAST: Adam Sandler, Kevin James, Jessica Biel, Dan Aykroyd, Ving Rhames, Steve Buscemi, Nicholas Turturro, Allen Covert, Rachel Dratch, Richard Chamberlain

TRAMA: Chuck Levine e Larry Valentine, due pompieri di Brooklyn, sono amici di vecchia data e in più Larry, durante un incendio, ha salvato la vita a Chuck. Larry è vedovo. E' un uomo con i piedi per terra e l'unica cosa che conta per lui sono i suoi figli. Chuck è uno scapolo impenitente che desidera soltanto godersi la vita. In un momento di estrema difficoltà finanziaria, poiché le leggi statali impediscono a Larry di nominare i suoi due figli come beneficiari della sua polizza assicurativa, i due amici decidono di approfittare dei vantaggi che il governo ha riservato alle coppie omosessuali e fanno finta di essere fidanzati, arrivando ad inscenare persino un matrimonio per stornare i sospetti di un pignolo impiegato. Tuttavia, mantenere le apparenze con amici, parenti, governo e soprattutto con la comunità gay, portando avanti nel frattempo una convivenza tra eterosessuali, si rivela più complicato del previsto...

BATTUTA: "Tu non sei gay, se il mio temperamatite avesse la gonna lo nasconderei!"

martedì 25 dicembre 2007

APPUNTAMENTO AL BUIO di James Keach

COMMENTO: Una commediola sentimentale senza pretese che si lascia guardare per una serata totalmente disimpegnata. Voto: 6

CAST: Chris Pine, Eddie Kaye Thomas, Anjali Jay, Jane Seymour, Jennifer Alden, Judith Benezra, Maitreyee Brandon, Skip Carlson, Katherine Flynn

TRAMA: Danny, un ragazzo privo della vista, sogna di trovare l'amore e la facoltà di vedere. Ha un fratello play boy che per incoraggiarlo a realizzare i suoi desideri spesso lo spinge anche troppo. Così Danny accetta una serie di 'appuntamenti al buio' che si rivelano disastrosi. Quando ormai si sente perduto e pensa di aver perso ogni speranza di avere una vita normale, incontra Leeza e se ne innamora. La ragazza però è fidanzata e non si sente pronta a lottare con i suoi familiari, nonostante anche lei si senta attratta da Danny. Quando si renderà conto però che l'alternativa è quella di rinunciare per sempre a Danny, Leeza troverà il coraggio di sostenere le ragioni del suo cuore?

sabato 22 dicembre 2007

IL GIORNO IN PIU' di Fabio Volo

COMMENTO: La prima parte del libro è parecchio bella. Volo riesce a cogliere le sfumature degli atteggiamenti e a metterle su carta in modo splendido. Dalla metà rimane a buoni livelli ma perde un po' di quel sapore di "scoperta". Un ottimo libro, gustoso e veloce da leggere tutto d'un fiato.

TRAMA: Sveglia, caffè, tram, ufficio, palestra, pizza-cine- letto (magari non da soli)... Giornate sempre uguali, scandite da appuntamenti che, alla fine, si assomigliano tutti, persi nel cielo grigio di una metropoli che non sa più sorridere. È la vita di Giacomo, uno che non si è mai fatto troppe domande, che è andato incontro agli avvenimenti rimanendo sempre in superficie. Un giorno, però, Giacomo incontra sul tram una sconosciuta, e se la ritrova davanti il giorno dopo, e quello dopo ancora. Per mesi. E così, quelle tre fermate lungo il tragitto per andare in ufficio diventano un appuntamento importante della giornata. O meglio, diventano "l'appuntamento". Ma la sconosciuta ha un destino che la porterà lontano, in un'altra città. E Giacomo? Lui per la prima volta nella vita decide di non rimanere in superficie, di prendersi anche il rischio di diventare ridicolo, e parte all'inseguimento di un sogno. È l'inizio di un gioco, incredibile e coinvolgente, che improvvisamente sarà interrotto, e che porterà i due fino a un punto di non ritorno, per scoprire se vale la pena, nella vita, di giocare fino in fondo.

venerdì 21 dicembre 2007

BUON NATALE e BUON 2008

...ci risentiamo il 2 Gennaio...

Leggete tanti libri, riposatevi, guardate qualche bel film, insomma fate quello che vi piace!

giovedì 20 dicembre 2007

SHREK TERZO di Chris Miller, Raman Hui

COMMENTO: Purtroppo un passo indietro nella serie... tecnicamente ineccepibile ma... è parecchio meno divertente degli altri due e anche i personaggi di Ciuchino e del Gatto con gli stivali sono poco utilizzati. Rimangono alcune buone trovate ma troppo poco per poter competere con gli altri. Voto: 7

TRAMA: Alla morte di Re Harold, Shrek viene designato come erede della corona ma l'orco non ha nessuna intenzione di mettersi a capo del 'Regno Molto Molto Lontano'. Insieme ai fedelissimi Ciuchino e Gatto con gli stivali, Shrek va alla ricerca del principe ereditario e il più accreditato sembra essere Re Artù, un ragazzo piuttosto problematico che frequenta il liceo medievale. Nel frattempo, Fiona deve cercare di sventare un colpo di stato messo in atto dal Principe Azzurro.



LA FRASE:

(Fiona apre il regalo di Biancaneve che è un nano)

Fiona: "Che cos'è?"
Biancaneve: "Un baby-sitter a tempo pieno!"
Fiona: "Oh, non dovevi!"
Biancaneve: "Figurati, a casa ne ho altri sei!"
Ormai ci siamo... domani sera alle 18:30 dopo il rifresco in azienda sarò ufficialmente in ferie e come sempre, quando sono in ferie, il PC non viene acceso neppure per controllare la posta. Quindi da domani, dopo aver pubblicato l'ultimo post del 2007, il blog andrà in iberazione fino al 2 gennaio quando lo aggiornerò con tutto quello che avrò visto e letto durante i 10 giorni di pausa.
Intanto continuo la lettura di Il giorno in più di Fabio Volo e devo ammettere che sembra un bel libro... scheda e recensione al ritorno!

mercoledì 19 dicembre 2007

Ancora un piccolo sforzo...

Puff... puff... pant... Mancano solo 2 giorni alle agognate ferie natalizie e mai come quest'anno sento di averne bisogno... Ieri sera ho finito (e mi sono imposto di tenere gli occhi aperti visto che mancavano poche pagine) La ragazza dal cuore d'acciaio e come al solito Lansdale non mi ha affatto deluso! Ora sto leggendo il nuovo di Fabio Volo... mia moglie che lo ha già letto ha detto che è bello, vedremo!
Ho saputo solo oggi che è uscito un libro sul personaggio di Don Zauker (se non lo conoscete fate una visitina su http://www.donzauker.it). Devo assolutamente cercarlo perchè è la fine del mondo!

martedì 18 dicembre 2007

LA RAGAZZA DAL CUORE D'ACCIAIO di Joe R. Lansdale

COMMENTO: Un ottimo libro. Non è dei suoi migliori ma si legge davvero bene, scorrevole come sempre e pieno di personaggi divertenti (i personaggi sono il punto forte di Lansdale) e situazioni "forti" conditi da una narrazione sempre piacevole e veloce. Da non mancare!

TRAMA: Cason Statler, ex candidato al Pulitzer ed ex soldato, è appena tornato dalla guerra in Iraq; disilluso e affetto da compulsioni ossessive, non fa che pensare al suo amore perduto, Gabby. È tornato al paese natale per riconquistarla e dimenticare la guerra, per allontanarsi dalle cattive amicizie, come quella di Booger, suo commilitone, pericoloso come un serpente a sonagli in un bosco dove infuria un incendio. Cason comincia a lavorare per un quotidiano locale e scopre, quasi per caso, che Caroline Allison, una giovane donna scomparsa, di una bellezza mozzafiato, è in qualche modo legata a suo fratello e al tempo stesso a una gang del luogo. Statler teme che il fratello possa essere in qualche modo coinvolto in quella sparizione; ma la situazione è peggiore di quanto creda, e per scoprire la verità sarà costretto ad affidarsi proprio a Booger, immergendosi con lui in un abisso di depravazione, mentre nella città di Camp Rapture cominciano a convergere razzisti bianchi e neri integralisti per discutere dell’apertura di una scuola che nessuno vuole realmente.

Notizie del giorno...

  • Pena di morte, sì dell'Onu alla moratoria proposta dall'Italia
    L'assemblea generale delle Nazioni Unite ha detto sì alla proposta di moratoria sulla pena di morte. Il testo ha ottenuto 104 voti a favore, 54 contro e 29 astenuti. Un passo avanti della democrazia
  • Da Pc World la classifica di ciò che nel 2007 ha lasciato l'amaro in bocca nel settore tecnologico. Al numero uno... Microsoft Windows Vista. Cinque lunghi anni di lavoro e promesse che infine si sono concretizzate in un prodotto che non entusiasma nessuno e che è più lento di XP. Provaci ancora Bill
  • Hamilton va a 196 kmh, via la patente. Quell'idiota di Lewis Hamilton pensava di trovarsi in un Gran Premio ma fermato dalla polizia, il campione inglese di Formula Uno della McLaren ha avuto la patente sospesa per un mese, la vettura (una Mercedes) sequestrata e una multa di 600 euro. Io gli avrei dato 1.000.000 di euro di multa e patente sospesa a vita!

domenica 16 dicembre 2007

DISTURBIA di D.J. Caruso

COMMENTO: Tralasciando alcune "tavanate" e sopratutto cercando di non considerare l'illustrissimo film originale il film regge bene mantenendo sempre alta la tensione e avendo dalla sua un bravissimo Morse e un bravo LaBeouf alla fine il film risulta piacevole. Voto: 6/7

CAST: Shia LaBeouf, Sarah Roemer, Carrie-Anne Moss, David Morse, Aaron Yoo, Jose Pablo Cantillo, Matt Craven, Viola Davis, Brandon Caruso

TRAMA: Il giovane Kale è rimasto orfano del padre, morto in un incidente d'auto di cui lui si sente responsabile. Dal momento della tragedia, Kale, che era un ragazzo socievole e con tanti amici, si è chiuso in se stesso ed è diventato cupo, introverso e irascibile al punto di arrivare a picchiare un suo professore in un momento di estrema ira. A causa del suo gesto, Kale viene condannato a trascorrere alcuni mesi agli arresti domiciliari e passa molto tempo in solitudine, anche perché sua madre è costretta a lavorare giorno e notte per fronteggiare le spese familiari. Stanco di occupare il tempo tra videogames, internet e televisione Kale inizia a rivolgere la sua attenzione verso il mondo fuori dalla finestra. In un primo momento l'oggetto delle sue attenzioni è la bella coetanea della porta accanto, Ashley. Poi, quando lei si accorge di essere spiata, con grande sorpresa di Kale, decide di fargli compagnia e insieme passano il tempo a guardare il resto del vicinato. Tuttavia, il gioco dei due amici rischia di diventare molto rischioso quando si imbattono in un vicino di casa che potrebbe essere un pericoloso serial killer.

venerdì 14 dicembre 2007

Finalmente UMANITA'

Il New Jersey ha abolito la pena di morte diventando il primo stato americano che ha soppresso la pena capitale per legge da quando venne ripristinata nel 1976 dalla Corte Suprema. La maggioranza democratica dell'Assemblea locale ha votato a favore del provvedimento che è passato con 44 sì e solo 36 voti contrari. Perché il bando diventi effettivo manca ancora la ratifica del governatore democratico Jon Corzine, un abolizionsita convinto che ha già detto che la firmerà. Lo stato diventa così il 14esimo negli Usa che non ha la pena capitale in un momento in cui anche in America è in atto un ripensamento sulla 'morte di stato'. Anche negli altri stati che la prevedono da settembre vige un regime di moratoria di fatto delle esecuzioni, da quando la Corte Suprema ha certificato l'incostituzionalità del sistema dell'iniezione letale, l'unico ormai in vigore tranne che in Nebraska. L'effetto di quella che è una giornata storica per gli oppositori della pena di morte è quello di dare ancora più dinamismo al movimento che si batte negli Stati Uniti per ottenere l'eliminazione totale del boia. La Corte Suprema ascolterà il mese prossimo le due parti nella vertenza legale che potrebbe portare ad una sentenza ancora più importante, dovendo decidere sulla legalità delle iniezioni letali. E la prossima settimana sarà l'Assemblea Generale dell'Onu a votare, il 18 dicembre, sulla proposta di moratoria sulla pena di morte promossa dall'Italia e giunta adesso al traguardo finale. La moratoria di fatto sulle esecuzioni negli Usa ha bloccato a 42 il numero delle vittime del boia quest'anno negli Stati Uniti. E in New Jersey, gli otto detenuti nel braccio della morte vedranno ora trasformata la loro pena in ergastolo.

giovedì 13 dicembre 2007

L'incredibile notizia di oggi è che la McLADREN ha ammesso quanto segue: "Alla luce del risultato delle indagini condotte dalla Fia è chiaro che le informazioni della Ferrari sono state largamente diffuse all'interno del team più di quanto fosse stato comunicato in precedenza. La McLaren è profondamente rammaricata del fatto che le proprie indagini non hanno rintracciato questo materiale e ha scritto una lettera al Consiglio Mondiale per scusarsi di questo" In particolare, si presume che dall'ispezione della Fia tre elementi siano finiti sotto la lente d'ingrandimento: il cambio a innesto rapido, il rifornimento veloce e l'uso di Co2 per il gonfiaggio degli pneumatici. In ogni caso, ha subito disposto il congelamento dello sviluppo di questi sistemi.
Dopo mesi di "false smentite" da parte di Ron Dennis & Co. ora viene fuori questo... CHE SCHIFO!

mercoledì 12 dicembre 2007

Facce da scrittori: JONATHAN COE

Jonathan Coe è una scoperta recente. Pochi mesi fa spulciando in libreria alla ricerca di qualcosa di nuovo da leggere mi sono imbattuto in La pioggia prima che cada e così, in un attimo, senza nemmeno leggere la storia l'ho preso perchè mi piaceva il titolo e come in molti altri casi l'amore è stato immediato. Da quel giorno li sto' passando in rassegna tutti. Coe, nato a Birmingham il 19 agosto 1961, ha studiato alla King Edward's School di Birmingham, al Trinity College di Cambridge e all'Università di Warwick, dove ha anche insegnato Poesia Inglese. Ha in seguito lavorato nel campo musicale, scrivendo musica jazz e cabaret, ha poi fatto il correttore di bozze, prima di diventare scrittore e giornalista freelance. È considerato uno dei più promettenti talenti letterari britannici. Le sue opere contengono spesso una preoccupazione per le questioni sociali e il contesto storico e politico in cui si svolgono i suoi romanzi non è mai un semplice scenario di sfondo ma è trattato dettagliatamente, riuscendo ad accompagnare i personaggi in un'Inghilterra quasi reale. La banda dei brocchi (ambientato negli anni '70) e Circolo chiuso, in cui si ritrovano (nei primi anni 2000) i personaggi del libro precedente, formano una saga in cui l'autore segue due diversi periodi di storia inglese e una generazione, la sua, che li attraversa e li vive contemporaneamente subendo la storia ed essendone protagonista.

martedì 11 dicembre 2007

IL COPERCHIO DEL MARE di Banana Yoshimoto

COMMENTO: La Yoshimoto affronta temi quali il cambiamento (delle persone e delle cose), l'amicizia accompagnati dal "fascino" del mare. I personaggi che cercano il loro futuro cercando di chiudere "il coperchio del mare", sono affascinanti. La lettura è particolarmente piacevole e anche se sembra semplice in realtà è molto profondo.

TRAMA: Mari si è appena laureata ed è tornata a vivere nel suo paese natale, dove ha deciso di aprire un piccolo negozio di granite. Quell'estate sua madre ospita la figlia di una sua cara amica, una ragazzina di nome Hajime, che sta attraversando un periodo molto difficile a causa dell'improvvisa morte della nonna. Mari non è affatto entusiasta dell'idea della madre: è indaffarata col negozio appena avviato e pensa di non avere tempo per fare compagnia a una ragazzina così piena di problemi. Infatti, oltre a un piccolo handicap fisico che la tormenta fin da bambina, dopo la morte della nonna, Hajime si rifiuta di mangiare e di uscire di casa. Le due ragazze a poco a poco diventano amiche e Hajime inizia ad aiutare Mari al negozio. Il resto del tempo lo trascorrono tra nuotate nel mare, passeggiate sulla spiaggia e lunghe chiacchierate, sempre sullo sfondo di un incantevole paesaggio marino. E il mare sembra essere il vero protagonista del romanzo, con i suoi misteri e le creature che si celano nei suoi abissi, una presenza costante e rassicurante nella vita di Mari, e un balsamo per l'anima ferita di Hajime. Sul finire dell'estate, dopo un falò sulla spiaggia in compagnia di Mari e altri amici, Hajime parte per fare ritorno a casa. L'acqua del mare diventa di giorno in giorno più fredda e il vento sulla spiaggia solleva i granelli di sabbia nella tiepida luce di settembre. Mari è molto triste, ma il ricordo della loro amicizia l'aiuterà a superare anche la solitudine dei lunghi mesi invernali che si avvicinano. Forse con la sua amicizia, non è riuscita a risolvere del tutto i problemi di Hajime, ma almeno l'ha aiutata a guardare con maggiore fiducia e ottimismo al futuro.

lunedì 10 dicembre 2007

Fernando Alonso torna in Renault

L'accordo e' stato ufficialmente confermato stamane dalla scuderia di Enstone, che ha anche annunciato che il campione iberico fara' coppia con l'esordiente Nelson Piquet Jr.; pertanto, sia Giancarlo Fisichella che Heikki Kovalainen non sono stati confermati in squadra. (Fisichella spero sparisca dalla F1 visto che è un brocco di dimensioni colossali, mentre per Kovalainen spero trovi un sedile!)

domenica 9 dicembre 2007

NON LASCIARMI di Kazuo Ishiguro

COMMENTO: Il libro di Ishiguro non è male ma forse credevo meglio. Si legge, la prosa è scorrevole e la storia è anche affascinante ma l'ho trovato un po' lento, sopratutto nella parte iniziale. Certamente il messaggio di fondo è interessante e andrebbe discusso ma forse Ishuguro ha "forzato" molto l'aspetto poetico di paesaggi e situazioni tralasciando la narrazione vera e propria. Si legge ma, come detto all'inizio, speravo in qualcosa di diverso!

TRAMA:
Kathy, Tommy e Ruth vivono in un collegio, Hailsham, immerso nel verde della campagna inglese. Non hanno genitori, ma non sono neppure orfani, e crescono insieme ai compagni, accuditi da un gruppo di tutori che si occupano della loro educazione. Fin dalla più tenera età, una grande amicizia nasce fra i tre bambini: Kathy, timida e riservata; Tommy, impulsivo ed ingenuo; Ruth, prepotente e carismatica. La loro vita, voluta e programmata da un'autorità superiore nascosta, sarà accompagnata dalla musica dei sentimenti, dall'intimità più calda al distacco più violento. Una delle responsabili del collegio, che i bambini chiamano semplicemente Madame, si comporta in modo strano con i piccoli. Sembra quasi averne paura, «come si ha paura dei ragni», pensa Kathy. Anche gli altri tutori hanno talvolta reazioni eccessive quando i bambini pongono domande apparentemente semplici. Cosa ne sarà di loro in futuro? Cosa significano le parole donatore e assistente? E perchéi loro disegni e le loro poesie, raccolti da Madame in un luogo misterioso, la Galleria, sono così importanti? Cosa dovrebbero dimostrare?

venerdì 7 dicembre 2007

Ieri la Renault è stata ritenuta COLPEVOLE di spionaggio ma... NON PUNIBILE! E' uguale alla 1° sentenza contro la McLadren e non posso che pensare BEN GLI STA! Oggi inoltre la FIA doveva prendere una decisione dopo le investigazioni sulla McLaren 2008 ma come sempre la FIA rimanda il tutto al 14 Febbraio 2008! Per il resto... annunciato il ritiro di Ralf Shumacher (era ora!) e la probabile firma di Alonso per la Renault!

giovedì 6 dicembre 2007

ZODIAC di David Fincher

COMMENTO: E' ben fatto, ben supportato da un buon cast ma in primo luogo è troppo lungo e poi a parte un paio di scene interessanti è solo una "messa in scena" di avvenimenti senza realmente tenerti senza respiro come in Seven. Non è noioso, ma mi aspettavo di più! Voto: 6/7

CAST: Jake Gyllenhaal, Mark Ruffalo, Anthony Edwards, Robert Downey Jr., Brian Cox, John Carroll Lynch, Richmond Arquette, Bob Stephenson, John Lacy, Chloë Sevigny

TRAMA: Ispirato alla storia vera del serial killer Zodiac, che nel 1969 scuote con i suoi omicidi senza senso la città di San Francisco e tutta l'America. In occasione del Natale, il killer invia una lettera al procuratore Melvin Belli, che segue il suo caso e sta cercando di trovare il filo conduttore dei primi otto assassinii, e gli confida la sua intenzione di aspettare prima di mietere altre due vittime...

FRASE: "Mi piace uccidere la gente, sopratutto perchè l'uomo è l'animale più pericoloso di tutti…"
E' qualche giorno che non scrivo ma non perchè non ne ho voglia ma perchè sono occupatissimo... vorrei continuare la serie Facce da scrittori, leggere (sono ancora impegnato con Non lasciarmi), vedere film, ma tra lavoro, cene varie, stanchezza (molta) e altre cose non riesco a fare nulla...
Vabbè... ho saputo oggi che il nuovo album di Mike Oldfield intitolato Music of the spheres è stato ulteriormente rimandato a marzo... che palle!
Spero sabato di andare in libreria anche perchè devo assolutamente prendere il nuovo della Yoshimoto e il nuovo di Volo (e se lo trovo anche il nuovo di Simmons).
Parlando di Formula 1: oggi torna in pista King Michael e sempre oggi la FIA discuterà della Spy-Story 2: McLadren contro Renault... vi farò sapere.
Per ora basta, spero di tornare a postare al più presto!

lunedì 3 dicembre 2007

SMOKIN' ACES di Joe Carnahan

COMMENTO: Un lungo elenco di attori famosi per un film che si lascia guardare. Purtroppo l'eccellente cast è un po' sprecato ma ci si diverte abbastanza tra killer "fuori di testa", tante sparatorie e tanti morti. Voto: 6 1/2

CAST: Ryan Reynolds, Ray Liotta, Joseph Ruskin, Alex Rocco, Wayne Newton, Jeremy Piven, Ben Affleck, Peter Berg, Martin Henderson, Common, Christopher Michael Holley, Andy Garcia

TRAMA: Buddy 'Aces' Israel è un piccolo malvivente, legato al gangster Primo Sparazza, che si esibisce come illusionista a Las Vegas. Quando 'Aces' decide di collaborare con la giustizia, Sparazza mette su di lui una taglia di 1 milione di dollari che attira l'interesse di uno stuolo di cacciatori di taglie più o meno professionisti. Per evitare che il loro informatore cada nelle mani sbagliate, la polizia affida la custodia di 'Aces' a due agenti che lo scortano fino al casinò sul lago Tahoe, dove il ladruncolo decide di tentare la fortuna. Tuttavia, ad attenderli non troveranno solo la dea bendata...

Facce da scrittori: MICHAEL CRICHTON

Michael Crichton lo seguo ormai dal 1990 quando uscì Jurassic Park. Ricordo che lo iniziai in treno mentre me ne andavo a trovare mia zia a Genova (il viaggio dura 4 ore) e ricordo che non alzai la testa dal libro fino all'arrivo in stazione... poi una volta arrivato dalla zietta ed espletati tutti i riti di ciao come stai, come sei cresciuto, magia qualcosa, ecc... mi rituffai nella lettura e non lo mollai fino a conclusione che avvenne alla sera. Quindi lo divorai in una sola giornata. Di Crichton mi è sempre piaciuto l'abilità nel mescolare Thriller e Tecnologia, ho amato la serie TV E.R. da lui inventata ma purtroppo negli ultimi anni mi è scaduto parecchio e anche l'ultimo Next mi ha un po' deluso.
Alcune note bibliografiche: John Michael Crichton è nato a Chicago il 23 ottobre 1942 ed è uno scrittore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense. Tra i suoi più celebri romanzi spicca il best-seller Jurassic Park, dal quale è stato tratto l'omonimo film diretto da Steven Spielberg, Rivelazioni, Sol Levante, Andomeda. Ha studiato alla Harvard University di Cambridge, Massachusetts, dove si è diplomato nel 1964. Si è laureato alla Harvard Medical School nel 1969 in Medicina e Chirurgia e ha iniziato le lezioni per diventare medico al "Salk Institute for Biological Studies" di La Jolla, California, negli anni 1969–1970. Durante questi anni ha scritto alcuni racconti con gli pseudonimi John Lange e Jeffrey Hudson. Tra i film da lui diretti Il mondo dei robot (1973), Coma profondo (1978), 1885 la prima grande rapina al treno (1978), Runaway (1984), Il corpo del reato (1989)

sabato 1 dicembre 2007

IL BACIO CHE ASPETTAVO di Jon Kasdan

COMMENTO: Sogni e desideri inespressi, rivalità, delusioni, fragilità e paure. Kasdan è bravo a trovare una forma narrativa dove il dramma è stemperato da personaggi secondari divertenti. Il film scorre bene con ottimi dialoghi e ottimi attori. Voto: 6/7

CAST: Elena Anaya, Adam Brody, Rob Reinis, JoBeth Williams, Makenzie Vega, Kristen Stewart, Meg Ryan, Olympia Dukakis, Dustin Milligan, Graham Wardle, Elise Gatien

TRAMA: Carter Webb, giovane autore di testi per la Tv, è stato scaricato dalla fidanzata Sophia, una celebre attrice. Triste e sconsolato, Carter decide di lasciare Los Angeles per andare a prendersi cura di sua nonna che vive in un sobborgo di Detroit, nel Michigan. Giunto sul posto, Carter entra in contatto con l'universo femminile della famiglia Hardwicke - la madre Sarah e le due figlie Paige e Lucy - vicine di casa di sua nonna. Per ognuno di loro questo incontro segna l'inizio di una nuova vita...

FRASE: "Se ami davvero qualcuno... dagli un bacio..."

venerdì 30 novembre 2007

E anche questa settimana è passata e ora mi aspetta il week-end. Se riesco domani vorrei andare il libreria visto che sono usciti in nuovo della Yoshimoto (Il coperchio del mare) e il nuovo di Dan Simmons (L'inverno della paura). Continuo a leggere Non lasciarmi e mi sta intrigando anche se la lettura prosegue un po' a rilento causa troppa sonno.
Comunque...
Buon fine settimana a tutti
ci risentiamo, come sempre, lunedì!

giovedì 29 novembre 2007

CRANK di Mark Neveldine, Brian Taylor

COMMENTO: Talmente fuori di testa da essere Geniale. I registi vengono dalla pubblicità e si vede! Girato con un'incredibile senso del ritmo e dei tempi, con un montaggio serrato e con Statham come mattatore assoluto. Un film originale, divertente e irriverente. Voto: 7

CAST: Jason Statham, Amy Smart, Jose Pablo Cantillo, Efren Ramirez, Dwight Yoakam, Carlos Sanz, Reno Wilson, Edi Gathegi, Glenn Howerton

TRAMA: Chev Chelios è stato per anni un killer a pagamento per un potente gruppo criminale della West Coast, ma ora ha deciso di rifarsi una vita insieme alla fidanzata Eve e di imboccare la via della legalità. Purtroppo, Chev ha fatto la sua scelta mandando a monte l'ultimo incarico che gli era stato affidato e lasciando in vita la vittima predestinata. I suoi committenti, furiosi per lo sgarbo subito, hanno deciso di vendicarsi e Chase si trova costretto a tenere alta l'adrenalina per evitare che un potente veleno, iniettatogli durante il sonno, fermi il suo cuore per sempre. Deciso a trovare l'antidoto che gli possa salvare la vita e preoccupato per l'incolumità di Eve, Chev inizia una corsa disperata nelle vie di Los Angeles.

martedì 27 novembre 2007

HEY NOSTRADAMUS! di Douglas Coupland

COMMENTO: Il libro è incentrato sulle conseguenze, nel corso dei successivi decenni, di una strage ispirata alla quella di Columbine. La strage è raccontata in prima persona da Cheryl che, da morta, ci racconta del suo matrimonio in una cappella di Las Vegas, della segreta gravidanza, della sua fede e della sua incertezza da diciasettenne. Una sua frase, scritta sul diario pochi minuti prima del massacro "Dio non c'è/ Dio c'è", riassume il senso del romanzo e il non senso in cui viviamo. Cheryl non è però l'unica voce del romanzo. C'è Jason, segreto marito della giovane ragazza, dieci anni dopo: pure lui un fantasma anche se vivo. L'evento di dieci anni prima ha tracciato in lui un solco indelebile e ha prosciugato tutto il succo della vita. C'è Heather, fidanzata di Jason nel 2002, donna sola e disperata che - anche lei, come una pedina del domino della vita - porta i segni della tragedia. E infine Reg, l'odiato padre di Jason, uomo fallito nella vita e che trova nel fondamentalismo religioso un’illusoria e delirante àncora di salvezza. Hey Nostradamus parla di religione, del disperato bisogno di anima e di spiritualità da parte della società occidentale, che spesso si ritrova in mano solo vuote promesse di miracoli, bugie e buoni sentimenti a buon mercato. Una struttura narrativa fatta di scatole cinesi e di storie nelle storie con una scrittura cupa, malinconica e persino crudele. GENIALE!

TRAMA: È la voce di Cheryl Anway a trasportare il lettore dentro il delirio. E Cheryl è una delle vittime dei killer impazziti della strage del liceo Delbrook di Vancouver. È da questo luogo (non luogo) che l'autore di "Generazione X" e "Jpod", inizia la sua storia trasportando il massacro di Columbine a Vancouver. A mano a mano che Cheryl racconta la propria vita bruscamente interrotta, prende corpo un personaggio profondamente umano e vitale, in un mondo dove tutto si trasforma in un sogno iperrealista.

Facce da scrittori: CHARLES WILLEFORD

Charles Willeford è una scoperta recente nel mio spulciare a caso nelle librerie. Per adesso nel ho letto solo 4, sopratutto perchè non riesco a reperire i suoi libri nella mia città! Willeford nasce in Arkansas nel 1919; a otto anni ha già perso entrambi i genitori. Si trasferisce a Los Angeles, dalla nonna, ma si rende conto ben presto di esserle troppo di peso. A dodici anni, invece di salire sul pulmino della scuola, un mattino decide di seguire i binari della ferrovia; sale di nascosto su un vagone merci e inizia una lunga avventura di vagabondaggi, tra le migliaia di bambini randagi che girano per i marciapiedi d’America durante la Depressione. A sedici anni, mentendo sull’età, si arruola nell’esercito. Doveva essere un colpo di testa, ma durerà vent’anni: un’esperienza durissima, violenta, che riverserà nei suoi libri. A trentasei anni, infatti, è pronto per ripartire da capo. Legge, studia letteratura, comincia a insegnare e , soprattutto prova a scrivere. I suoi primi romanzi hanno il dono di creare atmosfere fortissime e di delineare personaggi complicati e perfettamente plausibili, che il lettore fatica ad abbandonare. Ma non hanno fortuna. Non si scoraggia e continua a provare. Tra l’altro, racconta le sue esperienze da vagabondo e da soldato in due splendidi libri di memorie, Looking for a Street e Something About a Soldier. Il successo arriverà, ma deve aspettare il 1984, l’anno di Miami Blues. L’ideazione di Hoke Moseley, della sua Miami umida e selvatica, crea subito un mito. Non può più fermarsi. Il pubblico aspetta il seguito. Dopo due anni, esce il secondo episodio, Tempi d'oro per i morti, un anno dopo, il terzo: Tiro Mancino salutato come un capolavoro assoluto. Troy Louden è un personaggio che non si dimentica. L’anticipo pagato dall’editore americano per il quarto romanzo della saga di Moseley è stellare. La prima edizione di Come si muore oggi è pronta nell’autunno del 1988. Willeford farà in tempo a vederla, a firmarne qualche copia. Morirà il giorno in cui il suo più grande successo esce in libreria.

lunedì 26 novembre 2007

Appunti dal week-end

Quello appena passato è stato un week-end senza infamia ne lode: sabato sono stato in un centro commerciale e io potevo non entrare in libreria? E dopo essere entrato in libreria, potevo non comprare nulla? Ad entrambe le domande naturalmente la risposta è... NO! Ho comprato Hey Nostradamus! (strano sono riuscito a trovare un libro di Coupland) e Non lasciarmi di Kazuo Ishiguro (era da tantissimo tempo che volevo provare Ishiguro e finalmente ora portò farlo!). Adesso tra gli autori che è tanto che aspettano di essere "provati" mi manca solo Ian McEwan.
Per il resto... ho finito Circo Chiuso che ha mantenuto le aspettative e ho iniziato il nuovo di Coupland. Per il resto... nulla da segnalare!

domenica 25 novembre 2007

CIRCOLO CHIUSO di Jonathan Coe

COMMENTO: Mentre La banda dei brocchi era il libro delle illusioni e dei sogni, questo Circolo Chiuso è il libro delle disillusioni e della realtà, una realtà in cui tutte le cose non vanno come le abbiamo sognate. Ritroviamo i vecchi amici invecchiati e alle prese con vite che avrebbero volute differenti. Anche in questo libro Coe non perde la sua cretività e la sua voglia di stupire. Il libro è forse un pelo meno bello del precedente ma rimane un libro da leggere assolutamente!

TRAMA: Circolo chiuso è il seguito de La banda dei brocchi e si snoda lungo un arco che va dagli anni settanta del primo romanzo ai giorni nostri. Ma, mentre La banda dei brocchi è il romanzo dell'innocenza, Circolo chiuso è il suo opposto: è il romanzo dell'esperienza. Non più ragazzi, molti dei personaggi devono lottare contro la tristezza, le responsabilità e le ragioni dell'età adulta. Claire Newman, reduce da un matrimonio fallito e da un lungo soggiorno in Italia segnato da un amore difficile, decide di tornare in Inghilterra, nella sua vecchia città di Birmingham. Pensa sia venuto il momento, dopo più di vent'anni, di scoprire cosa sia successo a sua sorella Miriam, scomparsa all'improvviso e misteriosamente nel 1978. Tra i tanti personaggi del passato che rivede, c'è anche Paul Trotter, già membro del Partito conservatore che, pur essendo diventato parlamentare laburista, vota a favore della guerra contro l'Iraq, sebbene sia convinto che ciò sia un errore. Paul è sposato ma è follemente invaghito di Malvina, la sua responsabile per l'immagine. Le sue incertezze morali rispecchiano i conflitti di un paese che vive gli stessi dubbi.

venerdì 23 novembre 2007

E anche questa settimana volge al termine... poche cose da segnalare se non ricordare che domani 24 novembre ricorre il 16° anniversario della scomparsa del grande Freddie Mercury. Ho cambiato l'immagine a fianco con la copertina dell'album Made in Heaven per ricordarlo perchè dopo tanti anni ancora mi manca e le sue canzoni continuano a suscitarmi emozioni.

Per il resto poco da segnalare... sto continuando a leggere Circolo Chiuso (altro bel colpo di Coe!) e spero di riuscire a finirlo nei prossimi giorni.
Tra le notizie di oggi spicca la data in cui verrà probabilmente presentata la nuova Ferrari: 14 gennaio... già segnata tra gli appuntamenti!

Sperando che questo week-end sia per me migliore di quello passato e auguro a tutti tanto riposo, buone letture, buone visioni di film e tutto quello che ognuno di voi voglia fare!

A LUNEDI'

giovedì 22 novembre 2007

LE VITE DEGLI ALTRI di Florian Henckel von Donnersmarck

COMMENTO: Una ricerca di sentimenti e di emozioni e una presa di coscienza esemplare. Può essere guardato da punti di vista diversi, a seconda del personaggio perché ogni vita racconta una storia diversa. Attori tutti perfetti e la ricostruzione della Germania Est è al agghiacciante e struggente. Voto: 8+

CAST: Martina Gedeck, Ulrich Mühe, Sebastian Koch, Ulrich Tukur, Thomas Thieme, Hans-Uwe Bauer, Volkmar Kleinert, Matthias Brenner

TRAMA: Nei primi anni Ottanta, il drammaturgo di successo Georg Dreyman e la sua compagna, la famosa attrice Christa-Maria Sieland, si trasferiscono a Berlino Est. I due sono considerati dalla DDR tra i più importanti intellettuali del regime comunista e sono tenuti in grande considerazione, malgrado in cuor loro Georg e Christa-Maria non siano sempre allineati con la linea del partito. Un giorno il ministro della cultura assiste ad uno spettacolo dell'attrice e se ne innamora. Chiede allora a Gerd Wiesler, uno dei più valorosi agenti della Stasi, di avvicinare la coppia, conoscerla meglio, ed osservare ogni loro spostamento e interesse. Inaspettatamente, sarà la vita di Gerd ad essere cambiata dal rapporto con lo scrittore.
Domani esce al cinema 1408 il film di Mikael Håfström tratto dal racconto omonimo di Stephen King contenuto nella raccolta Tutto è fatidico. Il film con John Cusack e Samuel L. Jackson ha avuto recensioni molto positive negli States e su IMDb ha come votazione un bel 7.2

Purtroppo quando siamo andati a vedere The Bourne Ultimatum e abbiamo visto i provini, mia moglie voltandosi verso di me e vedendomi con un leggero filo di bava che scendeva dalla mia bocca mi ha detto: "Io questo film non lo vedrò mai... mi fa già paura adesso!"


Perciò mi sa che dovro aspettare l'uscita del DVD e trovare una serata in cui la moglie o è fuori o dovrà fare qualcos'altro.

mercoledì 21 novembre 2007

Facce da scrittori: ERIC VAN LUSTBADER

Chi è Eric Van Lustbader? A molti è pressochè sconosciuto ma per me è importantissimo perchè ha dato il via al mio amore per i libri: ai tempi delle superiori (credo fossi in 1°) ero parecchio appassionato di videogiochi e il mio preferito sul glorioso Commodore 64 era The Last Ninja (il cui protagonista si chiamava Armakuni... vi dice niente?). In un giorno di fuga da scuola un mio compagno si fermò in un negozio di libri usati e mentre il commesso cercava il suo libro io scartabellai tra migliaia di libri accatastati disordinatamente finchè i miei occhi caddero su un libro intitolato Ninja... potevo lasciarmelo scappare? Lo divorai e subito dopo cercai gli altri libri di Lustbader e da li iniziai a leggere King, Koontz, e via via tutti gli altri. Lustbader è nato nel 1946 nel Greenwich Village, diplomato al Columbia College. Prima di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno ha insegnato in varie scuole elementari e materne di New York. Alla morte di Robert Ludlum è stato scelto per proseguire la saga di Jason Bourne (in Italia è uscito il primo quest'anno: L'eredità di Bourne, mentre negli USA è appena uscito il secondo: The Bourne Betrayal). Dopo alcuni anni in cui in italia non è stato pubblicato più nulla, da quest'anno è un autore edito da Piemme (tranne che la saga di Bourne di cui detiene i diritti Rizzoli) che quest'anno ha pubblicato Il testamento di Gesù

martedì 20 novembre 2007

Mozilla Firefox 3 - Beta 1

Mozilla ha rilasciato oggi la prima beta di Firefox 3 (nome in codice Gran Paradiso). Lungo l'elenco di novità e migliorie che questa beta porta con sé, e l'avvertenza di Mozilla è che "molte cose devono ancora arrivare". Sul fronte della sicurezza, Firefox 3 fornisce una versione praticamente definitiva del meccanismo antimalware in grado di avvertire l'utente quando approda su siti conosciuti per installare virus, spyware, trojan o altri tipi di malware. Tra le novità tese a migliorare la facilità d'uso di Firefox, Mozilla cita un nuovo gestore di password, permette di riprendere i download anche dopo che si è riavviato il browser o la connessione Internet, e rimpiazza l'attuale box di dialogo per la memorizzazione dei dati di autenticazione con una barra informativa di più facile accesso. Semplificato l'installazione degli add-on, il cui download non è più limitato ai siti ufficiali; aggiunto una più completa funzione di zoom delle pagine; esteso le possibilità di gestire, salvare, ordinare e aprire i tab. Firefox 3 semplifica poi l'aggiunta di nuovi segnalibri, che può avvenire con un clic del mouse; permette di associare ai segnalibri dei tag a propria scelta; migliora le funzionalità di ricerca e selezione del testo; estende l'integrazione con Windows Vista e Mac OS X. Gli sviluppatori affermano infine di aver incrementato sensibilmente le performance, questo grazie soprattutto a "importanti cambiamenti all'architettura" e alla cancellazione di oltre 300 memory leak, ossia bug o feature che contribuivano a "mangiare" memoria RAM.
Insomma sembra che di lavoro ne sia stato fatto... sono molto indeciso se provarlo subito o aspettare magari la Release Candidate!

L'uscita americana del fumetto The Dark Tower: The Long Road Home è stata spostata da febbraio a marzo 2008. In attesa di date più precise godetevi un primo assaggio...

lunedì 19 novembre 2007

LAGGIU' NEL PROFONDO di Joe R. Lansdale

COMMENTO: Mi viene in mente una sola parola...BIZZARRO! Il racconto lungo di Lansdale è quanto di più strano una mente possa partorire... un viaggio di tre stranissimi super-eroi agli inferi, accompagnati da Viriglio per ristabilire al suo posto Satana spodestato da Belzebù... un racconto parecchio bello, strano e divertentissimo che solo la mente di un genio poteva partorire... in più è accompagnato da una graphic-novel (purtroppo un po' troppo corta e tirata via) che illustra il folle viaggio. Se riuscite a trovarlo non lasciatevelo scappare, merita assolutamente!

TRAMA:
I confini fra il nostro mondo e quello degli inferi sono stati abbattuti. E l'Apocalisse si sta avvicinando, preceduta da una nuova glaciazione e da una serie di catastrofi su scala planetaria. Soltanto un bizzarro gruppo di superuomini, accompagnati dall'anima del poeta Virgilio, può salvare l'umanità. Ma per farlo dovrà scendere laggiù, nel profondo. E rimettere Satana sul trono dell'inferno, da cui è stato spodestato da un'entità ancora più malvagia, crudele e pericolosa. Dal genio di Joe R. Lansdale, una dissacrante e avvincente avventura, raccontata in un fumetto e in un romanzo breve.

Appunti dal week-end

  • Finalmente venerdì sera dopo tanta attesa è arrivata la notizia che KIMI RAIKKONEN è campione del mondo vista la non ammissibilità della procedura di appello presentata dalla McLadren.
  • Oggi dovrebbe uscire Hey Nostradamus! di Douglas Coupland... spero che questo abbia una distribuzione migliore degli altri visto che faccio sempre una fatica boia a trovarli
  • E' stato un pessimo fine settimana... sabato sera mia moglie ha beccato un virus gastrointestinale e abbiamo passato la notte svegli... lei in bagno io a tenere il piccolo Alle che si svegliava ogni qual volta la mia dolce metà si alzava. La domenica poi è stata passata in casa ad accudirla visto che era "leggermente" spappolata!
  • Sono riuscito a finire L'invenzione della solitudine (un libro con una prima parte meravigliosa, la seconda un po' troppo ostica) e ho iniziato (per non dire quasi finito) Laggiù nel profondo... credo che salvo complicazioni stasera dovrei finirlo e nonostante la voglia matta di leggere La ragazza dal cuore d'acciaio credo che iniziarò Circolo chiuso, altrimenti rischia di passare troppo tempo dalla lettura del precedente e non me lo godrei al meglio.
  • Formula 1: dopo la chiusura della Spy-Story 1, dopo la definitiva chiusura del mondiale 2007 e in attesa della Spy-Story 2 rimane solo la decisione di Fernandino Alonso... Briatore dice 60% Renault ma sta trattando con Red Bull... sembra che la decisione venga presa tra oggi e domani... vedremo, ma a noi, in fondo, cosa importa?

domenica 18 novembre 2007

L'INVENZIONE DELLA SOLITUDINE di Paul Auster

COMMENTO: Il libro è diviso in due parti. Nella prima parte Auster parla della morte del padre a pochi giorni dalla sua scomparsa e lo fa con una dolcezza infinita. E' sempre difficile parlare di un padre, sopratutto se è una persona un po' difficile e particolare ma Auster da grande narratore qual'è riesce a non essere negativo o superficiale ma cerca con successo di entrare nello spirito che ha accompagnato la sua vita. La seconda parte, in cui medita sul suo essere padre e sulla sua "strana vita" è un po' macchinosa e più difficile da leggere. Un libro altalenante ma vale la pena di leggerlo anche solo per la prima parte!

TRAMA: Il libro si compone di due scritti speculari. Il primo, "Il ritratto di un uomo invisibile", è una meditazione sulla scomparsa del padre, scritta qualche settimana dopo la sua morte. "Niente è più terribile che trovarsi faccia a faccia con gli oggetti di un morto. Le cose di per sé sono inerti: assumono significato solo in funzione della vita che ne fa uso", scrive Auster nel passare in rassegna le carte e gli oggeti del padre. Nel secondo pezzo,"Il libro della memoria", l'autore sposta la sua attenzione dalla sua identità di figlio a quella di padre: riflette sulla condizione solitaria dello scrittore e prova a immaginare quella che sarà fatalmente la separazione dal figlio che cresce.

venerdì 16 novembre 2007

Sono le 19:00, ancora non si hanno notizie sulla sentenza dell'appello McLadren e i miei pensieri si fanno sempre più cupi... vabbè l'aggiornamento sarà per lunedì...
Come sempre buon fine settimana, sperando di riuscire a leggere, a riposarmi e vedere 1/2 film!


ORO MONDIALE

Dopo la qualificazione olimpica, la vittoria sulle statunitensi (25-20, 25-18, 27-25) regala alle azzurre anche il successo in coppa del Mondo. Ora le vittorie consecutive sono 21: battuto il record della Nazionale di Velasco
Esce oggi Ligabue - Primo Tempo, la prima parte del Best Of che ripercorre la carriera di Luciano da Ligabue a Buon compleanno Elvis più due brani inediti: Niente Paura e Buonanotte All'Italia. La raccolta contiene un CD e un DVD. Il CD contiene 18 tracce (2 brani inediti + 16 di repertorio rimasterizzati), il DVD raccoglie tutti i 16 videoclip usciti tra il 1990 e il 1995. A proposito dell'uscita, Luciano ha dichiarato: "Dei due best of posso dirvi che sono contento che escano. Sono usciti undici album miei da quando (per la prima volta, quasi vent'anni fa) sono entrato in uno studio d'incisione. Fare ora due conti con le canzoni che hanno avuto più fortuna (fra le mie) e tracciare in qualche modo un bilancio generale ci sembrava giusto. Mi piace anche la formula, proposta dalla casa discografica, di accludere tutti i videoclip. E' stata un'occasione per rivederli e provare un po' di tenerezza per me stesso (specialmente per i primi), ricordarne alcuni che avevo completamente rimosso, verificare che alcuni sono bruttarelli mentre altri sembrano proprio belli".

In più, fonte Tgcom (quindi va presa con le molle):
"Sul futuro Liga dice: Ho scritto tantissime canzoni, che possono entrare anche in due album. Ma un disco è la focalizzazione su un argomento, un'atmosfera. Non saprei dire se ho lo spunto giusto oggi, vedremo...".

giovedì 15 novembre 2007

Slitterà probabilmente a domani la sentenza sul ricorso della McLadren... e visto questo slittamente prego che non facciano ca$$ate...
Intanto si viene a sapere che anche se nei giorni scorsi, il CEO della McLaren Martin Whitmarsh aveva parlato di nessuna intenzione da parte della squadra di scendere in campo per ottenere una vittoria a tavolino, oggi uno degli avvocati del team Ian Mill ha specificato di portare avanti la sua battaglia legale con ben altre intenzioni: "Il principio e' chiaro: in caso di violazione delle regole c'e' un'alterazione delle prestazioni e quindi del risultato. La sanzione, anche se spiacevole, e' la squalifica e non conta quale squadra sia coinvolta ed in quale fase della stagione. Quando in passato c'e' stato un caso di squalifica, si e' proceduto ad una riclassificazione degli altri. E' qualcosa che accade normalmente ed e' giusto che se la squadra viene squalficata, il pilota perda i punti". La McLadren si dimostra sempre più una merda!

mercoledì 14 novembre 2007

Formula 1: Il ritorno di Kaiser Schumi (Barcellona Test - Day 2)

Michael Schumacher conclude la sua prima (e speriamo non ultima) esperienza di collaudatore e come ieri il buon vecchio Michelone fa segnare il miglior tempo lasciando a quasi 4 decimi Pedrito El Drito compiendo 90 giri e segnando il tempone di 1.21.486... pensando a questo un po' di nostalgia mi viene e anche a lui vista la dichiarazione: "La Formula 1 un po' mi manca, anche se sono sempre con la squadra. Sì, mi è mancato un po' guidare. Sono contento per questi due giorni di test, stiamo facendo un buon lavoro. Un po' mi manca la F.1 perché sono sempre qui, con la squadra. Dobbiamo lavorare per il motore e tutte le cose per arrivare il più vicino possibile. Questo è il lavoro degli ultimi due giorni. Se farò ancora il collaudatore? Mi è piaciuto questo lavoro ieri ed oggi ma solo di questo abbiamo parlato, non abbiamo parlato di altre cose".

martedì 13 novembre 2007

Formula 1: Il ritorno di Kaiser Schumi (Barcellona Test - Day 1)

Questa mattina a Barcellona Michael Schumacher si è calato nell'abitacolo della Ferrari F2007 campione del mondo con la centralina unica (by Microsoft&McLadren), senza controllo di trazione e dopo un anno di inattività... cosa avrà mai combinato? Naturalmente ha dato la PAGA A TUTTI. Il Kaiser ha rifilato 2 decimi a Badoer e ben 7 decimi a Pedrito "El Drito" de la Rosa su McLadren. Il buon vecchio Schumi ha dimostrato di avere ancora parecchie cartucce!

Novità editoriali... Murakami & Lehane Hot News!

L'altro giorno ho scritto alla casa editrice Einaudi chiedendo quando fosse prevista l'uscita di Kafka sulla spiaggia di Haruki Murakami. Stamattina mi hanno risposto così: il libro è in uscita mel mese di marzo 2008... speriamo!

Stamattina invece ho contattato la Piemme per sapere per quando è prevista la pubblicazione di Coronado di Dennis Lehane... aspetto trepidante la risposta! Sto poi aspettando che esca in italia il film tratto da Gone, Baby, Gone (La casa buia) che negli USA è già uscito e IMDb gli appioppa un bel 8.2! Sembra poi che un tal Martin Scorsese faccia il film tratto da Shutter Island (L'isola della paura) e visto il talento di Martin e visto il libro mi aspetto almeno un capolavoro! Un altro film verrà tratto dal racconto Until Gwen! E per finire le novità letterarie: su Wikipedia ho trovato questo: Lehane is reportedly working on an historical novel - described as "a five or six year project" - that begins in 1918 and encompasses the 1919 Boston Police Strike and its aftermath. According to Lehane, "The strike changed everything... It had a big effect on the unionization movement, and Prohibition came on the heels of that, then Calvin Coolidge promising to break the unions. That's all linked to what's going on now.". While Lehane's epic novel would center on the 1919 Boston police strike, it will contain a national sweep and might be the first of a trilogy or perhaps a four-book series. Lehane has called the novel his "great white whale" and has said that when he finally finishes it, he will "either write a sequel—or take a break from the cops and return to Patrick and Angie." The book is reportedly titled The Given Day (tra l'altro al recente Festivaletteratura di Mantova rispondendo a una domanda ha detto che ci lavora da 4 anni!)

Infine... un grossissimo bacio alla mia dolce mogliettina che questa mattina mi ha comprato Circolo Chiuso di Jonathan Coe!

lunedì 12 novembre 2007

PERFECT STRANGER di James Foley

COMMENTO: Un thriller volutamente incasinato giocato sulla teoria delle scatole cinesi che cambia sempre le carte in tavola ma che lascia all'ennesimo capovolgimento di fronte un senso di vuoto. Una regia anonima e attori che fanno semplicemente un lavoro senza credere nel progetto non aiutano. Voto: 5/6

CAST: Halle Berry, Bruce Willis, Giovanni Ribisi, Richard Portnow, Gary Dourdan, Florencia Lozano, Nicki Aycox, Kathleen Chalfant, Gordon MacDonald

TRAMA: La reporter Rowena Price scopre che l'assassinio di una sua cara amica potrebbe essere collegato a Harrison Hill, un noto pubblicitario. Con l'aiuto del collega Miles Hailey, mago dell'informatica, la reporter inizia a indagare facendosi assumere nella società di Hill con il falso nome di Katherine e frequentando come Veronica una love-line su Internet di cui Hill è assiduo frequentatore. Tuttavia, nel corso delle indagini Rowena si rende conto che non è l'unica ad aver assunto altre identità...
  • Novità editoriali: Purtroppo oggi sono venuto a sapere che la pubblicazione del libro da me tanto atteso Kafka sulla spiaggia di Haruki Murakami è stata posticipata a primavera 2008 (doveva essere pubblicato ad Aprile di quest'anno). Sembra che anche Einaudi stia seguendo le orme della Sperling in quento a ca$$ate... e a noi non rimane altro da fare che ingoiare l'amaro boccone e aspettare!
  • Sabato sono andato in libreria per comprare gli albi de La nascita del pistolero e Circolo chiuso di Coe... non ho trovato nessuno dei due ma non resistendo alla tentazione ho comprato il volume unico della Sperling (che ho poi divorato rimanendo estasiato di fronte alle meravigliose tavole e di cui trovate la recensione più sotto) e poi 2 belle sorprese... ho trovato il quasi introvabile Laggiù nel profondo di Lansdale (un racconto con annessa graphic-novel) e sempre di Lansdale è uscito in anticipo rispetto alla data prevista del 15 di novembre La ragazza dal cuore d'acciaio... li potevo lasciare sugli scaffali? Certamente NO e ora sono sul mio comodino!