mercoledì 31 marzo 2010

DUPLICITY di Tony Gilroy

COMMENTO: Gilroy scrive e dirige un thriller/commedia che putroppo è troppo prevedibile e non regala particolari emozioni o sprprese. La Roberts, pur non al massimo della forma, è brava mente Owen è ingessato come una statua. Meriti speciali alla bellissima scena introduttiva al rallentatore e a Giamatti e Wilkinson: per loro piccola parte ma grande classe! Voto: 6+

CAST: Clive Owen, Julia Roberts, Tom Wilkinson, Paul Giamatti, Dan Daily, Lisa Roberts Gillan, David Shumbris, Rick Worthy, Oleg Shtefanko

TRAMA: L'ex funzionario della CIA Claire Stenwick e l'ex agente dei servizi segreti britannici Ray Koval hanno una relazione sentimentale segreta. Quando vengono a conoscenza della battaglia tra due multinazionali rivali per ottenere il brevetto di una formula segreta, i due decidono di entrare nella lotta, ma sui due fronti opposti. Le capacità operative di ognuno, infatti, permetteranno loro di vincere in entrambi i casi e dividersi così la posta in palio. Tuttavia, l'impegnativo gioco tra spie li renderà consapevoli che la parte più difficile del lavoro sarà proprio fidarsi della persona amata...

CITAZIONE: "Con i nomi mi sforzo ma faccio pena, con le facce vado meglio, direi . Ma il mio forte sono le persone con cui vado a letto"

martedì 30 marzo 2010

HANNO TUTTI RAGIONE di Paolo Sorrentino

COMMENTO: Avevo sentito parlare un gran bene di questo esordio letterario di Paolo Sorrentino e dopo aver letto alcuni commenti di "amici" bloggers che seguo ho superato i miei tentennamenti... una cosa fantastica! Sorrentino da voce a Tony Pagoda, uno dei personaggi meglio riusciti e più veri incontrati nella mia vita di lettore (per certi versi mi ricorda il grande Chinaski di Charles Bukowski) ma tutto il romanzo è attraversato da altri personaggi davvero fantastici. Si passa dall'umorismo, all'amarezza a profonde riflessioni. In più Sorrentino ha uno stile davvero eccezionale, uno stile che non copia ma è suo, solo suo e con questo stile il mitico Pagoda ne esce ancora di più rafforzato perchè sembra di essere seduto con lui a sentir raccontare le sue mille avventure. Insomma un romanzo davvero bello e finalmente qualcosa di "nuovo" nella narrativa italiana!

TRAMA: Tony Pagoda è un cantante melodico con tanto passato alle spalle. La sua è stata la scena di un’Italia florida e sgangheratamente felice, fra Napoli, Capri, e il mondo. È stato tutto molto facile e tutto all’insegna del successo. Ha avuto il talento, i soldi, le donne. E inoltre ha incontrato personaggi straordinari e miserabili, maestri e compagni di strada. Da tutti ha saputo imparare e ora è come se una sfrenata, esuberante saggezza si sprigionasse da lui senza fatica. Ne ha per tutti e, come un Falstaff contemporaneo, svela con comica ebbrezza di cosa è fatta la sostanza degli uomini, di quelli che vincono e di quelli che perdono. Quando la vita comincia a complicarsi, quando la scena muta, Tony Pagoda sa che è venuto il tempo di cambiare. Una sterzata netta. Andarsene. Sparire. Cercare il silenzio. Fa una breve tournée in Brasile e decide di restarci, prima a Rio, poi a Manaus, coronato da una nuova libertà e ossessionato dagli scarafaggi. Ma per Tony Pagoda, picaro senza confini, non è finita. Dopo diciotto anni di umido esilio amazzonico qualcuno è pronto a firmare un assegno stratosferico perché torni in Italia. C’è ancora una vita che lo aspetta.
Che week-end lungo è stato? DI MERDA! Ma riassiumiamo alcuni punti del mio stato attuale:
  • Alle ha avuto la febbre per tutto il fine settimana e ieri gli è venuta pure la stomatite. Ormai il poverino è imbottito di farmaci!
  • Al piccolo di casa è venuta la tosse, pertanto sono 3 giorni che in casa si dorme pochissimo.
  • Week-end trascorso praticamente in casa ad accudire i figli e il compleanno di mia moglie lo abbiamo "festeggiato" in modo un po' triste... siamo veramente abbattutissimi
  • Sto leggendo Hanno tutti ragione di Paolo Sorrentino e devo dire che un personaggio come Tony Pagoda era parecchio che non lo "incontravo". Purtroppo il mio tempo per leggere è poco e non riesco a gustarmelo come vorrei.
  • La F1 ha dato spettacolo! Poche goccioline di pioggia e i "manici" si vedono. Grande prova di Alonso - a parte l'orrida partenza - e Hamilton. Schumi sta dimostrando la mia teoria... è vecchio e faceva meglio a starsene a casa con la famigliola a godersi i miliardi.
  • In questo periodo mi sto godendo - grazie anche a mio figlio - parecchi Classici della Disney. Devo dire che sono tutti bellissimi!
  • Le elezioni hanno dimostrato che noi italiani NON CAPIAMO UN BENEMERITO CA$$O! Ancora una volta diamo in mano il paese - in questo caso le regioni - alla destra! Fortunatamente io vivo in una regione ROSSA!

domenica 28 marzo 2010

10 COSE DI NOI di Brad Silberling

COMMENTO: Un gioiellino di commedia. Due bravissimi attori danno vita a due personaggi in cerca di se stessi, senza alcuna complicazione amorosa ma solo di un'intimità che spinge l'un l'altro a cercare di cambiare vita ristrovano il gusto delle cose della vita. Un film immensamente piccolo costruito con semplicità e equilibrio, senza cadere nella stucchevolezza come purtroppo troppo spesso capita nelle commedia americane degli ultimi tempi! Voto: 7+

CAST: Morgan Freeman, Paz Vega, Jonah Hill, Anne Dudek, Francisca Hernandez, Nacho Pina, Hector Running-Hawk, Alexis Hernandez

TRAMA: Un celebre attore è diventato così schizzinoso e pignolo nello scegliere i copioni che ormai è da tempo assente dagli schermi. Costretto a valutare se accettare il ruolo di direttore di supermarket in un film indipendente, l'attore decide di fare delle ricerche sul campo e si reca presso un piccolo supermercato nei sobborghi di Los Angeles. Abbandonato dal suo autista, l'attore deve trovare un modo per tornare a casa, così accetta un passaggio da Scarlet, una cassiera del supermercato. I due scopriranno di avere tante cose in comune e saranno di stimolo l'uno per l'altra.

CITAZIONE: "Sei troppo giovane per ricordarlo, ma sai quanti mesi sono serviti per farmi diventare una donna? Mi entravano solo le taglie 50, abbiamo lavorato di cesello. E alla fine anche gli attrezzisti volevano scoparmi"

sabato 27 marzo 2010

LILLI E IL VAGABONDO di Clyde Geronimi, Wilfred Jackson, Hamilton Luske

COMMENTO: La scena della cena a lume di candela tra i due cagnolini è uno dei momenti romantiche nella storia del cinema. Questo ennesima perla della Disney "di una volta" regala emozioni, divertimento e poesia. Voto: 7+

TRAMA: Lilly, piccola, graziosa cagnetta, è stata offerta in dono, in occasione del Natale, dal giovane sposo alla sua giovane moglie. Liily è divenuta in breve la regina della casa. Quando nasce un bimbo, al quale vanno naturalmente le più affettuose premure del genitori, Lilly si sente abbandonata, ripudiata. Per sfuggire al canile, cui è destinata, Lilly non esita ad affrontare la notte oscura e il mondo sconosciuto, e solo l'intervento di Biagio, un cane vagabondo, la salva dal guai. Poi i due cani salvano il neonato da un grave pericolo: per ricompensarli i genitori li accolgono nella casa, dove divengono in breve gli amici più affezionati e devoti del piccino.

CITAZIONE: "Proprio come diceva il vecchio nonno Fedele... Non mi ricordo se vi ho mai parlato del vecchio nonno Fedele!"

venerdì 26 marzo 2010

TUTTI INSIEME INEVITABILMENTE di Seth Gordon

COMMENTO: Tra vomiti di bambini, botte dei fratelloni, cadute varie, battute e situazioni già viste e spesso un po' volgarotte il film crolla nonostante un inizio promettente. Non basta un super cast per fare un buon film e questo ne è la dimostrazione. Insomma, una commedia un po' sciatta ma almeno dura poco! Voto: 5/6

CAST: Vince Vaughn, Reese Witherspoon, Robert Duvall, Sissy Spacek, Jon Voight, Jon Favreau, Mary Steenburgen, Dwight Yoakam, Tim McGraw

TRAMA: Una coppia di giovani sposi vorrebbe passare il Natale in famiglia ma, visto che entrambe le coppie dei loro genitori sono state sciolte da divorzi, cui sono seguiti quattro matrimoni, per il loro primo Natale i due nuovi sposi dovrebbero organizzare ben quattro pranzi.
Siamo arrivati al fine settimana e questo sarà un fine settimana "lungo" visto che lunedì sarò a casa a festeggiare il compleanno di mia moglie. Non so ancora che tipo di weekend sarà visto che il grande di casa ieri sera aveva la febbre a 39.9!!!!
Domenica ci sarà il GP in Australia... le prove di oggi, sotto la pioggia, hanno mostrato una Ferrari un po' in difficoltà... i piloti assicurano che questi non sono i reali valori in campo... Sperèm!
Domenica e Lunedì si vota... mi raccomando... non facciamo la solita cazzata!

BUON WEEK-END
CI SENTIAMO MARTEDI'!!!

giovedì 25 marzo 2010

DELFINI di Banana Yoshimoto

COMMENTO: Banana Yoshimoto è ormai "diventata grande"! Sia i temi che affronta, sia il suo stile di scrittura sono cambiati molto: ha sicuramente perso un po' di freschezza ma si sente a pelle una sua maturazione. Il libro scorre davvero bene e la storia è molto bella, dolce, in ceri punti poetica e la Yoshimoto come sempre sa essere originale nelle situazioni che si generano. In conclusione: un libro sulla maternità davvero molto piacevole.

TRAMA: Kimiko, giovane scrittrice di romanzi rosa, esce con Goro, che convive con Yukiko, una lontana parente molto più grande di lui. Una sera, dopo una visita all’acquario di Tokyo a vedere i delfini, Kimiko fa l’amore con Goro, ma capisce che la loro storia non ha futuro. Temendo di legarsi troppo a lui, decide allora di abbandonare Tokyo. Nel tempio vicino al mare in cui trova rifugio, conosce Mami, una ragazza con doti soprannaturali, e da lei viene a sapere di essere incinta. Kimiko contatta Goro per chiedergli di riconoscere il bambino, senza però pretendere né di essere sposata, né tanto meno che lasci Yukiko. In attesa della nascita della piccola Akake, la gravidanza di Kimiko è scandita da un sogno ricorrente: delfini che nuotano nell’acqua

mercoledì 24 marzo 2010

GLI AMICI DEL BAR MARGHERITA di Pupi Avati

COMMENTO: Avati questa volta ci accompagna nella Bologna del 1954 a conoscere la "fauna" locale del Bar Margherita fatta di personaggi ognuno con le sue caratteristiche ed ognuno un po' "strano". Il cast è veramente di prim'ordine e come al solito Avati li utilizza in modo magnifico. Il film però soffre di un sovraffollamento di personaggi e storie e purtroppo alcuni di essi rimangono solo abbozzati, ed è un vero peccato perchè su ognuno di loro ci potrebbero fare un film intero! Voto: 6 1/2

CAST: Diego Abatantuono, Laura Chiatti, Luigi Lo Cascio, Fabio De Luigi, Luisa Ranieri, Neri Marcorè, Pierpaolo Zizzi, Gianni Ippoliti, Claudio Botosso, Niki Giustini, Katia Ricciarelli, Gianni Cavina

TRAMA: Il giovane Taddeo nella Bologna degli anni '50 aspira ad inserirsi tra i frequentatori del bar Margherita, a via Saragozza, ma deve limitarsi a vivere di riflesso le storie degli avventori abituali, quelli che, con un sì o un no, possono attribuire lo status di persona che conta. Ma Gian, il cantante che sogna di arrivare a Sanremo, Bep, innamorato di un'entraineuse, Manuelo, tutto preso dalle sue numerose conquiste femminili e Al, quello che può arrivare sempre per ultimo, non lo vedono neanche. E a lui non resta che sognare perché, allora, per i giovani non c'era limite ai sogni.

CITAZIONE: "Regola numero sette del Bar Margherita: Nella classifica del bar, al quarto posto ci sono i finocchi, al terzo i democristiani, al secondo i comunisti, e al primo quelli che invece di parlare cercano una che gliela dà"

martedì 23 marzo 2010

CHELITTICHEFAZIO 2 di Luciana Littizzetto e Fabio Fazio

COMMENTO: Naturalmente il DVD è meglio ma anche il libro fa letteralmente SPATACCARE dalle risate. La Littizzetto e Fazio sono una coppia altamente esplosiva!

TRAMA: I monologhi più divertenti. I battibecchi più esilaranti. E in più, nuovi duetti inediti della coppia più comica della televisione italiana.
Fazio: "Ma secondo te, dormire separati aiuta il rapporto di coppia?"
Littizzetto: "Certo. Voi uomini quando siete fidanzati dormite come cherubini, poi quando vi sposiamo cominciate coi primi sibili, le prime pernacchie e alla fine ti sembra di dormire sulle pendici dello Stromboli."

MAMMA MIA! di Phyllida Lloyd

COMMENTO: La storia in se non è nulla di eccezionale ma un cast femminile fantastico (la parte maschile è assolutamente trascurabile e Brosnan è al limite dell'inguardabilità e dell'inascoltabilità) le atmosfere delle Grecia e sopratutto le meravigliose canzoni degli ABBA lo rendono un film divertente e assolutamente da guardare e ascoltare! Voto: 7

CAST: Meryl Streep, Amanda Seyfried, Stellan Skarsgård, Pierce Brosnan, Nancy Baldwin, Colin Firth, Heather Emmanuel, Colin Davis, Rachel McDowall, Ashley Lilley, Julie Walters

TRAMA: Donna e sua figlia Sophie vivono felicemente su un'isola della Grecia, dove gestiscono un piccolo albergo. Sophie ha 18 anni e sta per sposarsi, ma poiché Donna è una mamma single, la ragazza non ha mai conosciuto suo padre e non ha nessuno che l'accompagni all'altare. Decisa a scoprire l'identità di suo papà, Sophie invita, di nascosto da sua madre, tre uomini che sono stati importanti nel passato di Donna: Sam, Bill ed Henry. Nel frattempo, sull'isola arrivano anche Rosie e Tanya, le più care amiche di Donna, con cui un tempo aveva fondato il trio musicale 'Donna and the Dynamos'. Il magico panorama dell'isola farà così da sfondo a 24 ore di musica e festeggiamenti in cui nuovi amori sbocceranno, altri si consolideranno ed altri ancora rinasceranno...

CITAZIONE: "Tipico, uno aspetta un padre per vent'anni e te ne arrivano tre tutti insieme"

DUMBO di Ben Sharpsteen

COMMENTO: Già solo gli occhioni dolci di Dumbo valgono il film. Un film di rara dolcezza che parla di Handicap, di emarginazione, di affetti familiari e amicizia. Un lungometraggio davvero bello anche se le canzoni non le ho trovate irresistibili e la sequenza "onirica" degli elafanti rosa è un po troppo lunga. Un ottimo Classico ma non tra i migliori! Voto: 7

TRAMA: Dumbo, figlio dell'elefantessa Jumbo, è malvisto dagli altri elefanti del circo: una sua imprudenza fa infuriare Jumbo, che viene incatenata. Ma un topolino vuole aiutare Dumbo e gli suggerisce molte trovate: la più clamorosa è quella di valersi dei larghi orecchi per volare. Gli uccelli diffidano; ma al momento del successo gli faranno da scorta.

CITAZIONE: "Bimbo mio, vieni qui, | no, non pianger così, | ti terrò stretto al mio cuor | con tanto amor, con tanto amor. | Se si burlan di te | non badarci perché | il mio amor sol ti darà | felicità, felicità. | Bimbo mio, non temer, | la tua mamma è con te; | fa' brillar gli occhioni blu, | non pianger più, non pianger più, | bimbo mio."
Finalmente la Sperling si è decisa a dare una data per La Caduta di Gilead, quarto "episodio" della saga della Torre Nera a fumetti. L'anticipazione è QUI e la data prevista è MARTEDI' PROSSIMO!!!!!

lunedì 22 marzo 2010

IO & MARLEY di David Frankel

COMMENTO: Frankel dopo "Il diavolo veste Prada" azzecca anche questa commedia in cui il protagonsita assoluto è il meraviglioso Marley. Una commedia piena di tenerezza ma anche spunti sulla vita di coppia piena di amore ma ache di sacrifici. Un film davvero gradevole e la coppia Wilson/Aniston funziona alla perfezione! Voto: 6/7

CAST: Owen Wilson, Jennifer Aniston, Eric Dane, Kathleen Turner, Alan Arkin, Nathan Gamble, Haley Bennett, Ann Dowd, Clarke Peters

TRAMA: La tranquilla esistenza dei neosposi John e Jenny Grogan viene messa a soqquadro dall'arrivo di Marley, un vivace cucciolo di Labrador. In pochi anni il simpatico cagnolino si trasformerà in quarantacinque chili di energia incontrollata e suoi i disastri, ma anche il suo affetto incondizionato, accompagneranno i Grogan lungo la miriade di cambiamenti e difficoltà tipiche di una famiglia in crescita...

CITAZIONE: "Se gli dai il tuo cuore lui ti darà il suo, di quante persone si può dire lo stesso?"
Avevo un unico obiettivo per il week-end, quello di riposare... e invece NO! Sono stati DUE giorni diassoluto NON riposo. I miei due pargoletti si sono "coalizzati" per rompere i balùs sia di giorno sia di notte... insomma oggi sono più stanco (e stressato) di venerdì!!! A volte mi viene voglia di sbattere la testa contro il muro! Vabbè, c'è da portare TANTA pazienza!

venerdì 19 marzo 2010

ITALIANS di Giovanni Veronesi

COMMENTO: Una commedia che però sotto sotto sfocia nel "melò" ma che alla fine, colpa una sceneggiatura non proprio azzeccatissima non riesce a sorprendere. Pur con un cast davvero grandioso (i bravissimo Castellitto, Scamarcio, Verdone) il film offre solo pochi spunti interessanti e divertenti. Una commedia che si lascia guardare ma Veronesi ha fatto di meglio! Voto: 6+

CAST: Carlo Verdone, Sergio Castellitto, Riccardo Scamarcio, Kseniya Rappoport, Dario Bandiera, Ottaviano Blitch, Remo Girone

TRAMA: Fortunato, trasportatore per conto di una ditta di Roma che traffica con le Ferrari rubate negli Emirati Arabi, ha deciso che si vuole ritirare dagli affari e passare il testimone al suo giovane collega, Marcello. I due per l'ultimo viaggio di Fortunato che si rivelerà piuttosto vivace tra notti in discoteca, posti di blocco, un arresto e un'imprevista gara di velocità a bordo delle preziose automobili.
Giulio, cinquant'enne dentista affermato, è stato invitato ad un convegno a S. Pietroburgo. Giulio non se la sente di partire perché depressio. Tuttavia, dietro consiglio di un amico che gli prospetta un soggiorno all'insegna di una terapeutica libertà sessuale, sebbene con varie riserve, decide di partire. Sempre dietro consiglio dell'amico, Giulio entra in contatto con Vito Calzone, strampalato organizzatore on-line di viaggi a sfondo sessuale. A nulla varranno le raccomandazioni per una massima discrezione. Giulio, infatti si troverà coinvolto in una serie di bizzarre situazioni, tra cui un imbarazzante equivoco con Vera, la sua interprete.

CITAZIONE: "Fausto, la depressione è una malattia seria e non credo si possa guarire andando a mignotte."
Sono veramente stanchissimo... settimana parecchio impegnativa e la prossima lo sarà altrettanto (se non peggio), quindi dovrò cercare di riposarmi in questi due giorni.
Vabbè, week-end con poche prospettive... non c'è nessun GP, la Juve ormai l'ho data per persa...
Bella raga, a tutti
BUON WEEKEND e visto che oggi è S. Giuseppe... AUGURI A TUTTI I PAPA'!!!!!

giovedì 18 marzo 2010

2012 di Roland Emmerich

COMMENTO: Se togliessero quasi tutti i dialoghi, lo accorciassero un po' e togliessero le classiche scene di "salvezza all'ultimo secondo" il film potrebbe anche essere bello ma così com'è stato costruito rimane impresso solo per le belle scene di distruzione perchè tutto il resto è retorica e i dialoghi sono talmente banali da risultare involontariamente divertenti. Insomma il solito polpettone catastrofico scontatissimo. Unica perla: Woody Harrelson! Voto: 5/6

CAST: John Cusack, Amanda Peet, Chiwetel Ejiofor, Thandie Newton, Oliver Platt, Thomas McCarthy, Woody Harrelson, Danny Glover

TRAMA: Nel 2009, in un centro di ricerca indiano situato nelle profondità di una miniera di rame, viene rilevata un'improvvisa variazione dell'emissione dei neutrini solari e il conseguente surriscaldamento del nucleo terrestre. La scoperta viene studiata dal giovane scienziato Adrian Helmsley, che stima il pericolo dei primi effetti sulla crosta solo nel lungo periodo e decide perciò, in accordo con gli interessi dei consiglieri del governo americano, di studiare un piano di evacuazione mantenendo il segreto sulla futura minaccia globale. Dopo soli tre anni, invece, il mantello terrestre comincia a fondere e sulla costa californiana appaiono le prime gigantesche crepe. Jackson Curtis, scrittore di romanzi di fantascienza di scarso successo, se ne accorge mentre si trova in campeggio coi due figli presso il parco di Yellowstone. Là, il lago si è completamente prosciugato e un conduttore radiofonico pazzoide, Charlie Frost, diffonde in diretta aggiornamenti sull'imminente fine del mondo...

CITAZIONE: "Tutti i leader mondiali sono pronti, tranne quello italiano, che ha preferito rimanere a pregare con la sua famiglia." [Commento: Hahahahahahaha]

mercoledì 17 marzo 2010

AN EDUCATION di Hick Hornby

COMMENTO: Di quale educazione Hornby ci vuole parlare? Dell'educazione sessuale da parte dell'adulto David nei confronti della giovane e dolce Jenny? Oppure l'educazione "alla vita" vera e non a quella facile ma più emozionante? Hornby in una sceneggiatura (non vedo l'ora di vedere il film) mette personaggi delicati e ben caratterizzati in una storia mai banale e piena di situazioni molto interessanti. Insomma quasi dispiace che Hornby non ne abbia fatto un romanzo ma anche in forma di sceneggiatura il libro rimane godibilissimo.

TRAMA: Twickenham, Londra, 1961. Jenny, sedici anni, un violoncello più grande di lei e una borsa piena dei libri che la porteranno dritta a Oxford, sta aspettando alla fermata dell'autobus. Piove a dirotto ed è già fradicia quando una Bristol rosso fiammante le si accosta. L'uomo a bordo, David, trentacinque anni passati fra concerti e gallerie d'arte, attacca discorso con una scusa. Comincia così il racconto dell'educazione sentimentale di un'adolescente che si trova a dover scegliere troppo presto fra il piacere e il dovere, fra un mondo fatto di studio e regole imposte dai genitori, e uno opposto in cui lei, sigaretta in bocca e coppa di champagne in mano, arriverà addirittura a Parigi, la città dei suoi sogni. Ma l'affascinante David ha qualcosa da nascondere...

ADVENTURELAND di Greg Mottola

COMMENTO: Una commedia di crescita e formazione ma anche se sembra un classico teen-movie Mottola è bravo ad indagare la psicologia dei ragazzi che cercano di uscire dall'infelicità che li attanaglia. Ne viene fuori una commedia abitata da "strane" creature da Luna Park ma grazie sopratutto a splendidi attori (Eisenberg, Stewart e Reynolds) e una buona scenggiatura diventa un film sulla non facile ricerca della felicità. Voto: 7

CAST: Jesse Eisenberg, Kristen Stewart, Ryan Reynolds, Kelsey Ford, Michael Zegen, Ryan McFarland, Jack Gilpin, Wendie Malick

TRAMA: Stati Uniti, metà anni '80. James Brennan, fresco di diploma, è convinto che presto andrà in Europa per compiere finalmente il suo viaggio di formazione. Tuttavia, la crisi economica americana ha minato la situazione finanziaria della sua famiglia e per questo i suoi genitori sono costretti a negargli il viaggo dei sogni e gli consigliano anzi di trovarsi un impiego estivo. Dopo aver risposto senza fortuna a vari annunci di lavoro, James viene assunto presso "Adventureland", un parco di divertimenti in Pennsylvania, tutt'altro che ameno. In realtà, James scoprirà che dietro la sua squallida apparenza, Adventureland nasconde un universo fatto di amicizia, solidarietà e amore.

martedì 16 marzo 2010

QUESTIONE DI CUORE di Francesca Archibugi

COMMENTO: Dopo il "Grande Cocomero" la archibugi ritorna in un ospedale e ritorna a fare una gran film. Un Albanese e un Rossi Stuart davvero incredibili, supportati da una Ramazzotti anche lei bravissima sono la ciliegina sulla torta di una commedia/dramma scritta e diretta in modo ineccepibile. Un film di sentimenti davvero intenso, dolce e amaro ma che entra nel cuore dello spettatore. Voto: 7+

CAST: Kim Rossi Stuart, Antonio Albanese, Micaela Ramazzotti, Francesca Inaudi, Chiara Noschese, Paolo Villaggio, Nelsi Xhemalaj, Andrea Calligari

TRAMA: Alberto, uno sceneggiatore di successo, bravo e un po' matto, ed Angelo, un giovane carrozziere del Pigneto, sono entrambi vittime di un attacco di cuore e vengono ricoverati in ospedale nella stessa notte. I due, ricoverati nella stessa sala di rianimazione, nonostante la gravità delle loro situazioni sanitarie riescono a mantenere alto il morale e a farsi grandi risate. Una volta dimessi, Alberto e Angelo hanno una nuova visione della vita e sentono di essere diventati indispensabili l'uno per l'altro. Così Alberto, che è separato dalla moglie, si trasferisce a casa di Angelo, che invece ad attenderlo ha la moglie Rossana e i figli Perla e Airton. Per una serie di bizzarre dinamiche il gruppo diventa una famiglia allargata ma, in realtà, Angelo sente di non essere del tutto fuori pericolo e segretamente cerca di lasciare ciò che ha di più caro alle cure del suo migliore amico.

CITAZIONE: "Questa è la domanda..."

Il ritorno di Kenzie & Gennaro!

NOTIZIA ESPLOSIVA: il 30 novembre verrà pubblicato negli USA (chissà quando verrà pubblicato in Italia!) il nuovo romanzo di Dennis Lehane e a 12 anni di distanza dall'ultimo ecco ritorna la coppia esplosiva Kenzie Gennaro nel seguito di Gone Baby Gone. Il titolo è MOONLIGHT MILE

Direttamente dal sito della sua casa editrice (link)

New York Times bestselling author Dennis Lehane delivers an explosive tale of vengeance and redemption in this brilliant sequel to Gone, Baby, Gone—heralding the long-awaited return of beloved private investigators Patrick Kenzie and Angela Gennaro

Amanda McCready was four years old when she vanished from a Boston suburb in 1997. Desperate pleas for help from the child’s aunt led savvy, tough-nosed investigators Kenzie and Gennaro to take on the case. The pair risked everything to find the young girl—only to orchestrate her return to a neglectful mother and a broken home.
Now Amanda is 16—and gone again. A stellar student, brilliant but aloof, she seemed destined to escape her upbringing. Yet Amanda’s aunt is once more knocking at Patrick Kenzie’s door, fearing the worst for the little girl who has blossomed into a striking, bright young woman who hasn’t been seen in two weeks.
Haunted by the past, Kenzie and Gennaro revisit the case that troubled them the most, following a 12-year trail of secrets and lies down the darkest alleys of Boston’s gritty, blue-collar streets. Assuring themselves that this time will be different, they vow to make good on their promise to find Amanda and see that she is safe. But their determination to do the right thing holds dark implications Kenzie and Gennaro aren’t prepared for . . . consequences that could cost them not only Amanda’s life, but their own.

lunedì 15 marzo 2010

JUST FRIENDS - SOLO AMICI di Roger Kumble

COMMENTO: Commedia leggera senza alcuna pretesa. Sceneggiatura "classica" con qualche punto divertente. Insomma una commedia per una serata rilassante e col cervello scollegato! Voto: 6

CAST: Ryan Reynolds, Amy Smart, Anna Faris, Chris Klein, Chris Marquette, Giacomo Beltrami, Fred Ewanuick, Amy Matysio, Julie Hagerty

TRAMA: Ai tempi del college, Chris Brander e Jamie Paladino erano grandi amici. In realtà lui, piuttosto imbranato e paffuto, ne era segretamente innamorato, e lei, la cheerleader più carina e amata della scuola, gli voleva bene come a un fratello. Dieci anni dopo, Chris è diventato un produttore musicale di successo, attraente e inguaribile seduttore. Tornato nella sua città natale con Samantha James, una sua nuova scoperta, Chris incontra la sua amica del cuore e l'antica passione non tarda a riaccendersi.

BUONA LA PRIMA!

Incredibile! Non ci avrei scommesso 1 euro ma la Ferrari fa la prima doppietta della stagione e Alonso vince all'esordio con la rossa. Ok, probabilmente senza il guasto di Vettel non avremmo vinto ma nelle gare conta anche l'affidabilità. Dopo il primo GP alcune considerazioni possono essere fatte: La Red Bull è la macchina più veloce ma ha ancora qualche problemino di affidabilità. La Ferrari ha il miglior passo-gara e sembra più affidabile (anche se la sostituzioni dei motori potrebbe essere un segnale preoccupante). La McLaren è leggerissimamente indietro ma recupererà presto (anche se Button è parso parecchio in difficoltà). La Mercedes è quella più indietro dei team di vertice e Schumacher le ha "prese" da Rosberg! Insomma, ora godiamoci questa prima vittoria (viste le cocenti delusioni dell'anno scorso) e speriamo di ripeterci subito tra due domeniche!

domenica 14 marzo 2010

NEW IN TOWN di Jonas Elmer

COMMENTO: Stereotipato, già visto migliaia di volte, attori che hanno lavorato tanto per fare senza credere nel film. Insomma si può guardare ma se ne poteva benissimo fare a meno. Voto: 5 1/2

CAST: Renée Zellweger, Harry Connick Jr., Siobhan Fallon, J.K. Simmons, Mike O'Brien, Frances Conroy, Ferron Guerreiro, Barbara James Smith

TRAMA: Lucy Hill, un'ambiziosa donna di carriera di Miami, viene inviata in una sperduta cittadina del Minnesota per supervisionare la ristrutturazione aziendale di un'industria manifatturiera. L'accoglienza dei cittadini è gelida quanto il clima, ma pian piano Lucy si lascerà conquistare dal fascino del luogo e riuscirà a farsi accettare. Quando le verrà ordinato di chiudere la fabbrica, lasciando disoccupata l'intera comunità, si vedrà costretta a riconsiderare i propri obiettivi e priorità.

SENZA TREGUA di Dean R. Koontz

COMMENTO: In questo libro abbiamo tutti gli stereotipi di Koontz... bambino prodigio, allegra famigliola, cane, cattivo misterioso e quasi paranormale. Il ibro è scritto col solito stile asciutto e veloce di Koontz ma la storia è brutta! Il bimbo genio poi è una di quelle cose talmente assurde da essere indigeste. Per non parlare del finale talmente tirato via che lascia ancora di più con la sensazione di romanzo scritto tanto per pubblicare qualcosa. Insomma un Koontz davvero pessimo e scontato. Fatevi un piacere... non leggetelo!

TRAMA: Acclamato autore di bestseller, Cullen Greenwich - per tutti, Baloo - sa di essere fortunato. È un uomo di successo e fa quel che più gli piace al mondo. Sua moglie Penny, creatrice e illustratrice di fiabe, è il grande amore della sua vita. È padre di un brillante genietto di sei anni, Milo, detto Shining, e proprietario di un fedelissimo bastardino che si chiama Lassie. Un'esistenza invidiabile... finché il suo libro non viene stroncato sul più diffuso quotidiano nazionale. Parenti e amici gli raccomandano di non farsi amareggiare da quell'unica voce contraria in un coro di lodi, anche (e soprattutto) se firmata dal temutissimo e invisibile Shearman Waxx. Un consiglio che Cullen è più che disposto a seguire, finché non scopre che Waxx ha un locale preferito, in città. La tentazione è irresistibile e Cullen decide di spiare l'uomo che nessuno ha mai visto in volto, e che può mandare a gambe all'aria tutta una carriera. Quel che lo scrittore non si aspetta è di ritrovarsi a faccia a faccia con lui. Né di sentirsi dire quelle due uniche, definitive, infernali parole: "Giudizio finale". Non certo rivolte al suo romanzo. Perché Shearman Waxx non solo è un critico che non accetta obiezioni, ha anche un modo di affrontare chi attraversa la sua strada a dir poco sconvolgente: Cullen e la sua famiglia si ritrovano braccati da un sadico efferato, determinato a sterminarli senza pietà, mentre misteriosi casi di scrittori e artisti ferocemente torturati e uccisi, apparentemente slegati l'uno dall'altro, si rivelano invece concatenati in una spirale da incubo.

sabato 13 marzo 2010

GIULIA NON ESCE LA SERA di Giuseppe Piccioni

COMMENTO: Un buon film di Piccioni che dimostra di saper scrivere e dirigere. La storia parecchio cupa è supportata da due bravissimo attori che sanno dare l'intensità giusta ai due personaggi persi ognuno nei propri problemi. Bellissime le scene della piscina. Forse però qualche situazione che alleggerisse un po' avrebbero giovato. Voto: 6/7

CAST: Valerio Mastandrea, Valeria Golino, Sonia Bergamasco, Lidia Vitale, Chiara Nicola, Paolo Sassanelli, Antonia Liskova, Domiziana Cardinali

TRAMA: Negli ultimi tempi la vita di Guido è diventata piuttosto frenetica: scrittore affermato, ha pubblicato un libro che è entrato nella fase finale di un premio letterario. Deciso a trovare un piacevole diversivo cui dedicarsi nel tempo libero, si iscrive in piscina per imparare finalmente a nuotare. Lì incontrerà Giulia, una donna molto affascinante e misteriosa, con la quale intratterrà una complicata relazione.

CITAZIONE: "La felicità è la tristezza che fa le capriole."

venerdì 12 marzo 2010

SETTE ANIME di Gabriele Muccino

COMMENTO: Un meraviglioso Will Smith da voce e corpo ad un personaggio tormentato dai sensi di colpa che cerca in tutti i modi di redimersi. Davvero intenso questo secondo film "americano di Muccino" e nonostante qualche piccola pecca il film è emozionante e "sincero" e la regia di Gabriele è veramente buona. Peccato che al personaggio di Harrelson sia dato poco spazio perchè nei pochi minuti in cui c'è è davvero bravissimo! Voto: 7

CAST: Will Smith, Rosario Dawson, Woody Harrelson, Michael Ealy, Barry Pepper, Elpidia Carrillo, Robinne Lee, Joe Nunez, Bill Smitrovich

TRAMA: Nel passato di Ben Thomas c'è un segreto che ha lacerato la sua anima e gli ha causato profondi sensi di colpa. In cerca di redenzione, Ben decide di aiutare a migliorare le vite di sette persone (dal punto di vista economico, spirituale o medico). Una volta che il piano di Ben si è messo in moto, nulla potrà modificarlo, ma un amore inaspettato renderà più difficile portare a compimento il progetto.

CITAZIONE: "In sette giorni Dio creò il mondo... In sette secondi io ho distrutto il mio..."
Dicono che oggi le Ferrari hanno girato col pieno mentre altre scuderie no...
Dicono che Massa al termine delle prove era un po' "nero"...
Dicono che le scuderie erano incazzate nere per l'alettone della Mclaren...
Dicono che Hamilton e Button possano "azionare" il dispositivo per l'ala con le ginocchia...
Dicono che alcuni Team stiano meditando un ennesimo ricorso contro la McLaren...
Dicono che Shumi abbia detto che è "ancora un po' arrugginito"...
Dicono che i nuovi team facciano rabbrividire (Senna ha beccato 11 secondi e dico 11 da Rosberg e in più la vettura perde pezzi!)...
Dicono che la Renault abbia chiesto di scongelare i suoi motori perchè gli mancherebbero circa 30 cavalli...
Insomma si dicono un casino di cose ma per sapere cosa succederà bisogna affidarsi al mago Otelma!


Raga, io tra un po' me ne vado a casa e per quello che riguarda la F1 ci aggiorniamo a lunedì! Per ora, come sempre... BUON WEEK-END!
Tra pochi minuti la Formula 1 accenderà nuovamente i motori per dare il via alla stagione 2010 con le prime prove libere. Da oggi, basta scherzare, si fa sul serio! Anche se come già detto in predenza non nutro grandi speranze il mio cuore non può fare altro che URLARE...

FORZA FERRARI... FACCI SOGNARE!

giovedì 11 marzo 2010

GENERAZIONE 1000 EURO di Massimo Venier

COMMENTO: Venier si mette a "disposizione" di un ottimo cast in una commedia davvero brillante e divertente sulla generazione dei precari, dei contratti a tempo determinato delle donne in carriera. La storia è davvero scritta bene piena di bei dialoghi e i personaggi di contorno (in primisi Mandelli) sono efficaci. Insomma un film dal bel ritmo e davvero godibile. Voto: 6/7

CAST: Alessandro Tiberi, Carolina Crescentini, Valentina Lodovini, Paolo Villaggio, Francesco Brandi, Francesca Inaudi, Francesco Mandelli

TRAMA: La vita del trentenne Matteo, brillante matematico di belle speranze, dopo la laurea si è trasformata in una sequela di delusioni. Ha un lavoro precario con cui a stento riesce a pagare l'affitto di una casa - che condivide con il suo migliore amico Francesco - da cui potrebbe essere sfrattato e anche la sua fidanzata sembra non volerne più sapere di lui. L'arrivo di una nuova coinquilina, Beatrice, e l'incontro con Angelica, dirigente del settore marketing nell'ufficio in cui lavora, segneranno delle svolte decisive nella sua esistenza.

CITAZIONE: "Quand'ero bambino non facevo altro che pensare a come sarei stato da grande, a cosa sarei riuscito a fare nella vita, a che tipo di persona sarei diventato e tra i mille sogni ad occhi aperti che facevo, alla fine sceglievo sempre lo stesso... Ci sono io che dormo beato nel grande letto della mia bella casa, poi, leggera e bellissima, la mia canzone preferita... Io però resto immobile, con gli occhi chiusi e per aprirli aspetto una cosa ancora più bella, il bacio della persona con cui ho deciso di dividere il mio letto e la mia vita... Poi sono diventato grande per davvero e allora ho smesso di fantasticare e soprattutto ho imparato l'unica cosa che so della vita: i sogni ad occhi aperti sono una gran cazzata..."

Facce da scrittori: GIANLUCA MOROZZI

Gianluca Morozzi l'ho scoperto grazie al titolo e alla stramba quarta di copertina del suo ultimo romanzo Colui che gli dei vogliono distruggere. Non so perchè ma mi affascinava quella strana storia e quel titolo. Dopo alcuni mesi in cui ero molto indeciso se comprarlo, alla fine mi decisi. SBAM! Fu amore a prima lettura. Trovare i restanti suoi libri fu un casino visto che sembravano introvabili ma poi per il mio compleanno la mia sorellina e mio cognato mi consegnarono un pacchetto con quasi tutti i suoi libri e devo dire che è uno scrittore molto versatile (romanzi, fumetti, storie di vita) e ha uno stile davvero meraviglioso. Tra i suoi libri segnalo in particolar modo Despero, Accecati dalla luce, Blackout, L'era del porco e Colui che gli dei vogliono distruggere. Ora sto aspettando con ansia l'uscita del nuovo romanzo Cicatrici. Se volete "conoscerlo" lo trovate su MySpace (http://www.myspace.com/gianlucamorozzi) oppure su Facebook

Gianluca Morozzi (Bologna, 11 Marzo 1971) è un autore prolifico dallo stile asciutto e ironico. Primo di tre fratelli, in seguito al diploma di liceo scientifico ha intrapreso gli studi di Giurisprudenza che, tuttavia, ha abbandonato. Dopo gli esordi con la piccola casa editrice ravennate Fernandel, ha raggiunto il grande pubblico grazie al romanzo
Blackout, un thriller "claustrofobico" interamente ambientato all'interno di un ascensore. Oltre ai romanzi già pubblicati, ha all'attivo numerosi racconti, inseriti in diverse antologie. Nella sua produzione sono frequenti i riferimenti alle esperienze personali, in particolare quelle inerenti la fede calcistica per il Bologna FC e la musica (sopratutto Springsteen). È il chitarrista degli Street Legal, una tribute band che omaggia Bob Dylan. Ha suonato nel cd "Deviazioni", tributo a Vasco Rossi pubblicato in allegato al Mucchio Extra, realizzando con Andrea Parodi il brano "Brava". Nel 2008 Carmine Brancaccio ha scritto la sua biografia, dal titolo L'era del Moroz. Tra la vita e la scrittura di Gianluca Morozzi.

PS: Oggi Gianluca compie 39 anni, pertanto... Auguri Moroz!

mercoledì 10 marzo 2010

JULIE & JULIA di Nora Ephron

COMMENTO: Non è che in questo film succeda molto ma quando entra in scena la Streep bisognerebbe inginocchiarsi in adorazione! La parte con lei (e con il bravissimo Stanley Tucci) è divertentissima. La parte con la Adams (pur bravissima) invece soffre un po'. Insomma una commedia piacevole retta dalla sola Streep e dalla sua immensa (come sempre) interpretazione. Voto: 6/7

CAST: Meryl Streep, Amy Adams, Stanley Tucci, Chris Messina, Linda Emond, Helen Carey, Mary Lynn Rajskub, Jane Lynch, Joan Juliet Buck

TRAMA: Julie Powell sente che la sua vita è incastrata in un mondo che non le appartiene: il suo lavoro, le sue amiche, il suo tempo libero. Appassionata di cucina, Julie decide di affrontare una sfida con se stessa: si cimenterà con le 254 ricette contenute in un famoso libro di cucina scritto da Julia Child, un'americana trapiantata a Parigi negli anni '60 che, a sua volta, per dare un senso alla sua vita decise di misurarsi con l'arte della cucina francese e che poi, grazie alle sue qualità di chef, pubblicò il best-seller culinario finito nelle mani di Julie. Ma non è tutto. Julie, infatti, terrà la cronaca dei suoi successi e insuccessi dietro i fornelli in un blog costantemente aggiornato. Riuscirà Julie ad emulare la sua maestra e ispiratrice?

CITAZIONE: "Tu sei il burro sul mio pane, e il pane della mia vita."

martedì 9 marzo 2010

LA VERITA' E' CHE NON GLI PIACI ABBASTANZA di Ken Kwapis

COMMENTO: La commedia corale dove varie storie si intrecciano è molto complessa da dare e Kwapis non è riuscito, causa una sceneggiatura non proprio brillante, nello scopo. A tratti è spiritosa ma più spesso risulta al limite dello stucchevole e non serve a niente un cast "esplosivo" se la storia fa fatica ad andare avanti. In definitiva, il film si guarda ma offre veramente molto poco! Voto: 6

CAST: Ginnifer Goodwin, Kevin Connolly, Scarlett Johansson, Bradley Cooper, Justin Long, Ben Affleck, Jennifer Aniston, Jennifer Connelly, Drew Barrymore

TRAMA: Coppie sposate, coppie scoppiate, coppie che si stanno per formare e coppie che non si formeranno mai. Storie d'amore e di amicizia che si dipanano tra fraintendimenti ed equivoci sullo sfondo della città di Baltimora.

CITAZIONE: "Senti so com'è quando si scarica una donna okay? Io lo faccio spesso e volentieri. Perciò fidati di me, se ti dico che se un uomo ti tratta come se non gliene fregasse un cazzo di te non gliene frega un cazzo davvero. Senza eccezioni"

lunedì 8 marzo 2010

LA RIVOLTA DELLE EX di Mark Waters

COMMENTO: Rivisitazione in chiave commedia/sentimentale del celebre "Canto di Natale" di Dickens. Il film fa ridere molto poco e gli attori sono tutti sottotono tranne Michael Douglas. Voto: 5/6

CAST: Matthew McConaughey, Jennifer Garner, Michael Douglas, Emma Stone, Breckin Meyer, Lacey Chabert, Robert Forster, Anne Archer

TRAMA: 'Libertà, divertimento e donne' è il leitmotiv dell'esistenza del fotografo Connor Mead che, alla vigilia del matrimonio di suo fratello Paul, riceverà la visita di tre fantasmi. Insieme a loro vedrà, o rivedrà, le fallimentari relazioni passate, presenti e future. Riuscirà l'odissea sentimentale a far scoprire a Connor l'importanza del vero amore e perché è diventato un playboy incallito?

CITAZIONE: "E l'amore è il magico cibo consolatorio per gli inetti e gli ignoranti. Sì, può riempirti di calore, ti da importanza, ma alla fine ti ritrovi sempre debole, dipendente e grasso!"
Dopo il mio post di venerdì con il proposito di terminare il "digiuno" cinematografico sarete con il fiato sospeso in attesa della mia risposta vero? Ebbene... NO, non sono andato al cine a vedere Shutter Island, quindi... il digiuno continua ma mi sono parzialmente (molto parzialmente) rifatto giardandomi i due DVD di Che Litti che Fazio 2... uno spataccamento continuo!
Altra notizia: stanotte sono stati assegnati gli Oscar... che dire... The Hurt Loker batte Avatar 6-3. Io non ho visto Avatar ma dare il miglior film/Regia/Sceneggiatura, ecc. a The Hurt Loker mi è sembrato molto eccessivo. Ok, è un bel film (io gli ho dato 7/8) ma allora per me era meglio UP (che è l'unico della decina che ho visto)! Però sono molto contento del premio a Jeff Bridges (il mitico Drugo) e al nostro Mario Fiore!

domenica 7 marzo 2010

LA COMPAGNA DI SCUOLA di Madeleine Wickham (Sophie Kinsella)

COMMENTO: Un buon romanzo, scorrevole, a tratti divertente, con una classica storia da commedia sentimentale americana. Tutto scorre liscio liscio e ti fa trascorrere alcune ore di sana lettura disimpegnata ma attenzione... questa non è ancora la Kinsella di "I love shopping"!

TRAMA: Maggie, Roxanne e Candice, tre amiche trentenni che lavorano nello stesso giornale a Londra, si ritrovano una volta al mese in un bar alla moda per un buon drink e quattro chiacchiere tra di loro. Maggie, elegante e sicura di sé, incarna perfettamente il ruolo di direttore della rivista per cui lavora, ma, incinta del primo figlio, vive con ansia la maternità. Roxanne, scrittrice di viaggi di successo, sogna di potere un giorno sposare il suo amante segreto, che però ha già una moglie. Candice è la più dolce e naïf delle tre, ma la sua generosità rischia di rovinarle la vita. Pagina dopo pagina si scoprirà che le tre amiche per la pelle, che sembrano appagate dalla loro vita professionale e personale, nascondono in realtà molti segreti...

venerdì 5 marzo 2010

I LOVE RADIO ROCK di Richard Curtis

COMMENTO: Adoro le commedie di Richard Curtis e questa credo sia una delle sue migliori. A parte un super-cast davvero in palla e la colonna sonora "da urlo" il punto di forza di questo film è la sceneggiatura davvero meravigliosa, con battute e situazioni divertenti a raffica. Si ride spessissimo e ci si lascia trasportare dalle meravigliose canzoni. Insomma un colpo di fulmine! Voto: 7 1/2

CAST: Philip Seymour Hoffman, Tom Sturridge, Ian Mercer, Bill Nighy, Will Adamsdale, Tom Brooke, Kenneth Branagh, Emma Thompson, Gemma Arterton, Rhys Ifans, Rhys Darby, Nick Frost

TRAMA: Inghilterra, 1966. L'etere britannico è monopolizzato dalla BBC e per ordine del ministro Dormandy gli amanti del rock 'n roll hanno a disposizione solo due ore a settimana di trasmissione per ascoltare la loro musica preferita. Ma nel bel mezzo del mare del Nord c'è una barca che ospita una stazione radio pirata, gestita da un gruppo di eclettici DJ, che trasmette 24 ore su 24 di pura musica rock e pop. Ed è qui che viene catapultato il giovane Carl, espulso da scuola per motivi disciplinari, dove vivrà un'affascinante avventura all'insegna di sesso, droga e rock 'n roll.

CITAZIONE: "Il vantaggio di essere al governo è che se qualcosa non ti piace, puoi sempre fare una legge che la renda illegale."
Oggi finalmente esce in italia il nuovo film di Martin Scorsese tratto dal romanzo di Dennis Lehane intitolato SHUTTER ISLAND. E' da quando è uscita la notizia che il buon vecchio Martin avrebbe fatto un film da uno dei miei libri preferiti che sbavo nell'attesa. Il cast è spettacolare, le recensioni sono ottimissime e IMDb gli appioppa un 8.2! Imperdibile vero?!?!?! Quindi in questo fine settimana cercherò di mettere fine al lungo digiuno da cinema e cercherò in tutti i modi di prendermi quelle tre orette di libertà per poter andare a vedere questo filmone.
Ci riuscirò? Lo saprete lunedì, per ora a tutti
auguro un BUON WEEK-END!

giovedì 4 marzo 2010

UP di Pete Docter e Bob Peterson

COMMENTO: L'ennesima magia Pixar che riesce a sorprendere ad ogni film. Personaggi meravigliosi di cui è difficle non innamorarsi, azione, gag divertenti, avventura, una dolcissima storia d'amore, scene visivamente meravigliose e poetiche ma anche una introspettiva sull'elaborazione del lutto di Carl. Alla fine resta il meraviglioso augurio che Ellie fa a Carl e che noi rivolgiamo alla Pixar: "Grazie per questa splendida avventura. Ora ne inizia un'altra". Voto: 8+

TRAMA: Il 78enne Carl Fredricksen decide finalmente di mantenere la promessa fatta alla moglie quando erano bambini e a realizzare il desiderio di una vita. Aggancia quindi migliaia di palloncini alla sua casa e vola via per raggiungere le zone selvagge del Sudamerica. Tuttavia, una volta raggiunta l'alta quota si renderà conto di avere a bordo un clandestino difficile da sbarcare, mentre imprevisti di ogni sorta renderanno sempre più difficile raggiungere la meta...

CITAZIONE:
"Facciamo un gioco: si chiama vediamo chi riesce a stare zitto più a lungo."
"Forte, a mia madre piace questo gioco."

THE INFORMANT! di Steven Soderbergh

COMMENTO: Un film costruito in modo eccezionale che sembra una scatola cinese in cui ogni volta un meraviglioso Matt Damon mostra qualcosa di nuovo di un personaggio che non si riesce mai ad inquadrare. Una scatola però che è senza fine perché questo personaggio ha mille "volti". Però anche se il film è costruito benissimo ha parecchie piccole pecche che non riescono a farne un film "emozionante" ma freddo e distante. Godibile ma poteva essere molto meglio! Voto: 6/7

CAST: Matt Damon, Lucas McHugh Carroll, Eddie Jemison, Rusty Schwimmer, Craig Ricci Shaynak, Tom Papa, Rick Overton, Melanie Lynskey

TRAMA: Mark Whitacre, biochimico ed ex-vice presidente della Archer Daniels Midland, decide di testimoniare contro la suddetta multinazionale e collaborare con l'agente FBI Brian Shepherd, per far emergere una scandalosa frode sul controllo dei prezzi.

CITAZIONE:
"Sono l'agente 0014"
"Perchè 0014?"
"Perchè sono due volte meglio di 007"

mercoledì 3 marzo 2010

DISASTRO A HOLLYWOOD di Barry Levinson

COMMENTO: Commedia amara e abbastanza divertente sul mondo dello Show Business, sulle manie/eccentricità di attori e registi, sulla spietatezza degli studios. Un cast davvero stellare (anche se molti sono piccoli cameo) e una solida regia di Levinson lo rendono un film godibile anche se non fa faville. Una nota... nel film i nomi sono cambiati, nel libro erano fatti Nomi e Cognomi! Voto: 6 1/2

CAST: Robert De Niro, Sean Penn, Catherine Keener, Bruce Willis, John Turturro, Robin Wright Penn, Stanley Tucci, Kristen Stewart

TRAMA: Due settimane d'inferno nella vita di Ben, un produttore cinematografico in declino, alla disperata ricerca di fondi per realizzare il film che potrebbe risollevare la sua carriera e le sue finanze.

CITAZIONE: "Il mondo del cinema è un rigagnolo di soldi spietato e superficiale dove i ladri e i ruffiani girano a piede libero, e le persone perbene crepano come cani. Ma poi c'è anche un lato negativo"

martedì 2 marzo 2010

UN AMORE ALL'IMPROVVISO di Robert Schwentke

COMMENTO: Il romanzo della Niffenegger è un capolavoro ma era difficilissimo riuscire a farne un film. Schwentke, supportato dalla sceneggiatura di Bruce Joel Rubin, ne ha fatto un buon film anche se molto lontano dalla "magia" del romanzo. Il film è un buon film drammatico-fantastico, con due bravi interpreti ma il punto debole è che certe situazioni sono un po' tralasciate e per chi non ha letto il libro potrebbero risultare un po' confuse! Voto: 7

CAST: Eric Bana, Rachel McAdams, Michelle Nolden, Alex Ferris, Arliss Howard, Katherine Trowell, Bart Bedford, Esther Jun, Matt Birman

TRAMA: Clare è innamorata di Henry da quando era bambina ed è convinta che il loro destino sia di stare insieme per sempre. Anche Henry ama Clare ma, a causa di una rara anomalia genetica, lui è un viaggiatore nel tempo ed è costretto a condurre la sua esistenza senza sapere mai dove e quando si ritroverà in un posto. Nonostante tutto, però, Clare ed Henry cercheranno di costruirsi una vita normale e di vivere il loro amore attraverso lo spazio e il tempo...

CITAZIONE:
"Puoi vedere le persone nel passato. Persone che non ci sono più... come tua madre"
"Sì, ma il fatto è che non posso cambiare quello che gli accade. Ci ho provato. Succede comunque"
Vedete che i miei dubbi sulla reale forza della rossa non erano campati in aria? Oggi a "smorzare i toni" esaltati ci pensa addirittura Montezemolo:
"C'è troppo entusiasmo, bisogna stare con i piedi per terra. Dobbiamo recuperare perché ancora non siamo i migliori, ma abbiamo la capacità e la volontà per esserlo" [...] "L'anno scorso eravamo molto indietro, adesso per tornare ad essere i più forti c'è molto ancora da fare".

Ferraristi... abbassiamo la cresta perchè secondo me anche questa stagione non sarà particolarmente esaltante!
Guardando le mie statistiche di libri letti ho notato una cosa che sospettavo e che ritengo allucinante. L'anno scorso nel periodo gennaio-febbraio ho letto 12 libri mentre quest'anno, nello stesso periodo ho letto SOLO 7 libri, quasi il 50% in meno. Quesata cosa mi ha letteralmente sconcertato. E' vero che adesso ho 2 figli ma la situazione è davvero brutta brutta brutta in un modo assurdo. Ora mi ritrovo con un libro in lettura, 4 libri sul comodino e oggi dovrebbero uscrine altri due da aggiungere alla pila e mi chiedo quando cavolo riuscirò a leggerli.
Sono triste, molto triste...

lunedì 1 marzo 2010

LA RAGAZZA DEL MIO MIGLIORE AMICO di Howard Deutch

COMMENTO: Commedila semplice semplice che non offre nulla di nuovo... qualche momento divertente, personaggi simpatici e carini ma la sceneggiatura che all'inizio parte in modo scoppiettante e cattiva diventa la classica storia sentimentale appesantendo il tutto. Plauso speciale ad Alec Baldwin. Si lascia vedere bene ma nulla più! Voto: 6+

CAST: Dane Cook, Kate Hudson, Alec Baldwin, Jason Biggs, Diora Baird, Lizzy Caplan, Riki Lindhome, Mini Anden, Hilary Pingle, Nate Torrence

TRAMA: Dustin ha finalmente trovato la donna dei suoi sogni: Alexis, una ragazza molto bella, intelligente e dal carattere fermo e risoluto. I due passano molto tempo insieme e hanno molte cose in comune, ma quando Dustin decide di dichiarare ad Alex il suo amore, lei gli dice di non sentirsi ancora pronta ad impegnarsi seriamente e che preferirebbe rimanessero amici. Per conquistare il cuore di Alex, Dustin decide quindi di rivolgersi al suo amico Tank, esperto nel recupero dei 'rapporti sentimentali falliti'. Tuttavia, Alexis è troppo sveglia per cadere nei tranelli messi in atto per farle apprezzare nuovamente Dustin inoltre, avendo trovato pane per i propri denti, sarà lo stesso Tank a capitolare e ad innamorarsi della ragazza del suo migliore amico...

CITAZIONE: Se i "se" e i "ma" fossero piselli e palle adesso starei facendo sesso di gruppo.
Mai come quest'anno arriveremo al primo GP con le idee molto confuse e con nessuna certezza. Gli stessi team sono molto cauti nell'esprimere giudizi sul loro stato o su quello delle scuderie rivali. Nessun pilota lancia proclami di vittoria e nessun test ha mostrato vetture nettamente superiori alle altre. Quindi fare un'analisi su quello che sarà il primo GP stagionale è molto difficile. Ora io cercherò di fare un'analisi basata sui test, su quello che "si sente in giro" e sul mio naso (che però in questi giorni è parecchio raffreddato!), quindi sono possibili clamorose cantonate.

Da quello che si può vedere credo che possiamo dividere lo "schieramento" in 4 gruppi.
Il primo, quello dei probabili candidati alla vittoria: Ferrari, McLaren, Red Bull, Mercedes
Il secondo, quello del cetro-gruppo: Sauber, Williams, Toro Rosso, Force India, Renault
Il terzo, quello del fondo schieramento: Lotus e Virgin
Il quarto, quello delle squadre fantasma: Campos e USF1

Ma cerchiamo di dare un giudizio ad ogni team:

FERRARI: Tutti la danno come favorita ma io vado contro-corrente. Certamente ha dimostrato grande affidabilità, un buon passo gara e un discreto tempone ma... non so io non sono particolarmente fiducioso. Spero che queste mie impressioni vengano spazzate via ma mi sembra che la rossa pur essendo una buona vettura non sarà la macchina vincente. Voto: 7

McLaren: Ecco la vettura sulla quale scommetto! Credo che la McLaren nei primi GP sarà la macchina da battere. Veloce, affidabile e con Lewis Hamilton. Voto: 7 1/2

Red Bull: Velocissima sia nel giro secco che sul passo gara ma... non sempre affidabile. Certamente ha perso il grande vantaggio che aveva l'anno scorso ma sarà un'assoluta protagonista. Voto 7+

Mercedes: Tra le quattro big è quella più in difficoltà. In Bahrein arriveranno diverse evoluzioni (chissà se per cercare di tamponare qualche pecca o per non svelare prima alcune soluzioni innovative). Per ora non sembra un "ira di Dio" come la vettura dello scorso anno, neppure con Schumacher. Voto 6/7

Renault: Del gruppo di centro sembra quella messa peggio. Diciamo che sembra una vettura onesta ma poco più. Voto: 5/6

Sauber: Continuano i dubbi sul fatto che abbiano cercato sponsor ma la Sauber sembra una buona vettura e credo che si toglierà qualche soddisfazione: Voto: 6 1/2

Toro Rosso: Onesta, ma non penso farà faville. Voto: 6

Force India: Dai tempi sembra che sarà una piacevole sorpresa. Vettura discreta ed affidabile. C'è da verificare il potenziale economico. Voto 6 +

Williams: Difficile inquadrala... i tempi sembrano buoni e la vettura sembra onesta ma a mio avviso alla fine non sarà un gran che. Voto: 6 +

Virgin Racing: Cinque secondi di distacco dal miglior tempo di Hamilton sono tanti. Vettura lenta, immatura e zero affidabile. Voto: 4

Lotus: Anche loro lontanissimi dai tempi dei big e anche per loro parecchi problemi. Voto: 4 1/2

Campos: Dove sono? Ci saranno? MAH! Voto: 0

USF1: Dove sono? Ci saranno? MAH! Voto: 0