domenica 9 gennaio 2011

HEREAFTER di Clint Eastwood

COMMENTO: Parlare di vita dopo la morte è difficile perchè si rischia di scadere nel sentimentalismo e/o nella retorica. Eastwood da quel maestro di cinema che è diventato affronta la storia con il suo classico occhio in cui non offre risposte ma ci dona speranza attraverso le storie che racconta. Questo Hereafter è l'ennismo capolavoro di Clint che con atmosfere chiaro-scure, ottimi personaggi e grandiosi attori, storie solide e ben costruite ci porta a commuoverci ed appassionarci. Clint non fa film facili ma film forti e questo non fa eccezione! Aspettiamo il prossimo colpo! Voto: 8+

CAST: Cécile De France, Thierry Neuvic, Cyndi Mayo Davis, Lisa Griffiths, Jessica Griffiths, Ferguson Reid, Derek Sakakura, Jay Mohr, Richard Kind, Matt Damon, Charlie Creed-Miles, Frankie McLaren, George McLaren

TRAMA: Un operaio americano, una giornalista francese e uno studente londinese vengono toccati dalla morte con differenti modalità. George vive a San Francisco ed ha la facoltà di mettersi in contatto con i morti; Marie, dopo essere stata trascinata in acqua da uno tsunami in Indonesia, si trova a vivere un'esperienza tra la vita e la morte; Marcus ha perso il fratello gemello Jason in un incidente stradale e, da allora, è alla disperata ricerca di alcune risposte. Ognuno di loro cercherà di riuscire a rispondere alle domande che da sempre assillano l'essere umano: cosa c'è oltre la morte? Come può una persona scomparire per sempre? Chi rimane come può continuare a vivere?

2 commenti:

Gegio ha detto...

I miei amici aspettavano un finale rivelatorio forse, certo non così risolutivo, così pacificatorio. Dopo il finale ho capito tutto, con i titoli di coda: è prodotto da Spielberg...

Armakuni ha detto...

...anche se il finale è un po' scontato nulla toglie che rimane un GRANDIOSO film!